Link utili:  Sito TCP - Store Triumphchepassione - Regolamento del Forum - Pubblicità su TCP

Segui TCP su:

Benvenuto su Triumphchepassione, il Forum Triumph più attivo d' Italia!

Sei nuovo del Forum? LEGGI IL REGOLAMENTO e PRESENTATI in questa sezione. Non sai usare il Forum? Ecco una semplice GUIDA.

Cerchi un prodotto per la tua Triumph? Visita TCPShop©! Al suo interno troverai le  vetrine dei migliori negozi di accessori ed abbigliamento, i concessionari moto ed i produttori di componenti che orbitano attorno al mondo Triumph®: troverai anche tantissime moto usate. Ecco un esempio dei prodotti presenti:

Kit bandiere Union J...

Kit bandiere Union Jack + scacchi adesive, resinate e speculari

Prezzo € 10.00
Paraserbatoio Union ...

Paraserbatoio Union Jack

Prezzo € 14.00
Borsa laterale in cu...

Borsa laterale in cuoio modello Verona Small

Prezzo € 280.00
Impianto completo ka...

Impianto completo kat 2in2 Mohave satinato - Triumph Street Scrambler

Prezzo € 1100.00
Kit 2in1 lucido comp...

Kit 2in1 lucido completo di collettori e tromb inox retrò, omologato con db killer estraibile - Bonneville / Scrambler / Thruxton

Prezzo € 790.22
Sella Flat per Trium...

Sella Flat per Triumph Legend

Prezzo € 300.00

Pagina 3 di 8 PrimaPrima 1234567 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 76
Like Tree36Likes

Discussione: Onnivori,vegetariani e vegani

  1. #21
    Triumphista Moderatore L'avatar di _sabba_
    Data Registrazione
    25/09/16
    Località
    Castenaso (BO)
    Moto
    Gilera RV 250 NGR + Tiger Sport 1050
    Messaggi
    8,653
    Giusto per curiosità, sapete quali sono gli animali più “bombardati” di antibiotici?
    I tacchini, perché a dispetto delle dimensioni generose sono animali fragili dal punto di vista sanitario.
    Si ammalano con niente, e gli allevatori li tengono in vita con delle soventi dosi di antibiotico.
    Un altro problema sono gli struzzi, ma non perché si ammalano spesso, bensì per il fatto che moltissimi maschi sono gaiosi e rifiutano di accoppiarsi con le femmine, per cui gli allevatori devono strolgare metodi alternativi per la riproduzione.

    Sabba

  2. # ADS
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Località
    Advertising world
    Messaggi
    Many
     

  3. #22
    TCP Rider L'avatar di Melis
    Data Registrazione
    17/06/19
    Località
    Milano
    Moto
    Thruxton 900
    Messaggi
    119
    Beh dai non è vero.
    Io lo faccio ancora nel senso che vado dal contadino e gli compro i pezzi che mi interessano del bovino, maiale, vitello. Per quel che mi ci sta nel freezer. Certo, costa di più che comprarsi un vitello in 4 e macellarlo, come costa di più che prendere la carne al supermercato - opzione che non prendo neanche più in considerazione. Il cibo influenza troppo la nostra salute (nel caso della carne in particolare), preferisco spendere di più e mangiar bene, possibilmente roba che è cresciuta all'aperto e allo stato semibrado, che le medicine le ha viste, si, in caso, ma ha anche avuto tempo di smarltirle.

  4. #23
    TCP Rider L'avatar di Desmonio
    Data Registrazione
    11/03/14
    Località
    Ducati Land
    Moto
    Multistrada Pikes Peak, e ... adesso vediamo magari V4
    Messaggi
    1,717
    Vivere da malati per morire sani. Anche no.
    LA DUCATI E' COME IL POTERE, LOGORA CHI NON CE L'HA.
    I KNEW ALL THE RULES BUT THE RULES DID NOT KNOW ME

  5. #24
    TCP Rider L'avatar di Niklas
    Data Registrazione
    19/09/17
    Località
    Medhelan
    Moto
    Bonneville T100 2007 BRG Custom Carbs
    Messaggi
    512
    In realtà cercare di mangiare sano potrebbe non essere così complicato, oltre ad essere il primo passo per una vita sana e felice.
    Noi a casa non acquistiamo quasi più nulla di alimenti industriali; le carni bianche le prendiamo da allevatori con animali ruspanti, il pesce da allevamenti in mare aperto di tipo "naturale", il parmigiano e il burro da un produttore artigiano, uova, frutta e verdura a km 0 e non da agricoltori che conosciamo che hanno nel biologico la loro filosofia, anche senza che ci sia un qualche "marchio".
    Certo, costa di più, un pollo ruspante lo si paga come una fassona, ma la qualità è nettamente superiore e non si rischia di mangiare carni imbottite di antibiotici e schifezze simili.
    Una lattuga che sappia di lattuga nelle buste dei super non li trova.
    E il burro fatto con la panna del parmigiano, da latte di vacche che non stanno in batteria vale da solo il suo prezzo.
    Si può essere onnivori e carnivori anche rinunciando a prodotti derivati da animali sottoposti a tortura.
    La carne rossa? Come Melis, la compriamo da allevatori con bestie brade o semi brade che non fanno uso, o almeno abuso, di medicinali e anabolizzanti. E spesso non costa molto di più di quelle dei supermercati...

    PS: un modo per poter fare ciò con prezzi più abbordabili è aderire ad un GAS, Gruppo di Acquisto Solidale, instaurando coi fornitori rapporti di lunga data, informandosi sui loro metodi di allevamento e produzione
    Ultima modifica di Niklas; 14/10/2019 alle 12:28

  6. #25
    TCP Rider Senior L'avatar di Monacograu
    Data Registrazione
    19/06/10
    Località
    Roma
    Moto
    Eh, la moto...giusto la Vespa mi è rimasta...
    Messaggi
    18,559
    Citazione Originariamente Scritto da Niklas Visualizza Messaggio
    In realtà cercare di mangiare sano potrebbe non essere così complicato, oltre ad essere il primo passo per una vita sana e felice.
    Noi a casa non acquistiamo quasi più nulla di alimenti industriali; le carni bianche le prendiamo da allevatori con animali ruspanti, il pesce da allevamenti in mare aperto di tipo "naturale", il parmigiano e il burro da un produttore artigiano, uova, frutta e verdura a km 0 e non da agricoltori che conosciamo che hanno nel biologico la loro filosofia, anche senza che ci sia un qualche "marchio".
    Certo, costa di più, un pollo ruspante lo si paga come una fassona, ma la qualità è nettamente superiore e non si rischia di mangiare carni imbottite di antibiotici e schifezze simili.
    Una lattuga che sappia di lattuga nelle buste dei super non li trova.
    E il burro fatto con la panna del parmigiano, da latte di vacche che non stanno in batteria vale da solo il suo prezzo.
    Si può essere onnivori e carnivori anche rinunciando a prodotti derivati da animali sottoposti a tortura.
    La carne rossa? Come Melis, la compriamo da allevatori con bestie brade o semi brade che non fanno uso, o almeno abuso, di medicinali e anabolizzanti. E spesso non costa molto di più di quelle dei supermercati...

    PS: un modo per poter fare ciò con prezzi più abbordabili è aderire ad un GAS, Gruppo di Acquisto Solidale, instaurando coi fornitori rapporti di lunga data, informandosi sui loro metodi di allevamento e produzione
    Che intendi per 'pesce da allevamenti in mare aperto di tipo "naturale"'?
    Io sono responsabile di quello che dico. Non di quello che capisci tu. [cit]
    Questa è una mela...

    IMHOSTICA

  7. #26
    TCP Rider L'avatar di Niklas
    Data Registrazione
    19/09/17
    Località
    Medhelan
    Moto
    Bonneville T100 2007 BRG Custom Carbs
    Messaggi
    512
    Citazione Originariamente Scritto da Monacograu Visualizza Messaggio
    Che intendi per 'pesce da allevamenti in mare aperto di tipo "naturale"'?
    Sono vasche non intensive, dove i pesci hanno più spazio vitale e quindi è assente o minore la necessità di imbottirli di antibiotici, almeno in via preventiva; di solito sono in "mare aperto" quindi con acqua non stagnante.
    È un quasi habitat naturale.
    O, almeno, dovrebbe...

    Inviato dal mio BLN-L21 utilizzando Tapatalk
    Ultima modifica di Niklas; 14/10/2019 alle 12:40 Motivo: Aggiunto Quote

  8. #27
    TCP Rider Senior L'avatar di Rebel County
    Data Registrazione
    25/01/08
    Località
    Cork,Republic of Ireland
    Moto
    Speed Triple 1050 '07
    Messaggi
    10,934
    Citazione Originariamente Scritto da Kerik Visualizza Messaggio
    Tu ti sei arrabbiato per un calamaro, pensa a quelli che provocano la morte degli animali sgozzandoli e facendoli morire dissanguati, piano piano…
    Li sì, che ti arrabbieresti di più...
    i contadini fanno lo stesso con col maiale ,capretti,agnelli etc.



    io cmq causa colesterolo sono passato al vegete-pescetarianesimo

  9. #28
    TCP Rider Senior L'avatar di Monacograu
    Data Registrazione
    19/06/10
    Località
    Roma
    Moto
    Eh, la moto...giusto la Vespa mi è rimasta...
    Messaggi
    18,559
    Citazione Originariamente Scritto da Niklas Visualizza Messaggio
    Sono vasche non intensive, dove i pesci hanno più spazio vitale e quindi è assente o minore la necessità di imbottirli di antibiotici, almeno in via preventiva; di solito sono in "mare aperto" quindi con acqua non stagnante.
    È un quasi habitat naturale.
    O, almeno, dovrebbe...

    Inviato dal mio BLN-L21 utilizzando Tapatalk
    Una volta mi hanno raccontato come avviene l'allevamento dei pesci e, credo (ma pronto ad essere smentito se mi sbaglio), non ci siano grandi differenze tra l'allevamento vicino alla costa o in mare aperto.
    Per nutrire i pesci vengono gettate, nel migliore dei casi, enormi quantità di pesce surgelato. Quello che i pesci non mangiano finisce sul fondo di queste mega gabbie, insieme agli escrementi dei pesci stessi. Sembra che nei fondali non cresca più nulla. E questo prescinde dallo spazio che hanno i pesci per nuotare.
    Ora, non mangio solo pesce pescato, ma stiamo attenti ad illuderci che esista l'allevato in mare aperto che va bene, così come l'uovo o il pollo del contadino: il fatto che sia del contadino non vuol dire che sia esente da antibiotici o altro.
    Ti dirò, forse preferisco "fidarmi" di un "marchio" che certifica il prodotto, forse è più sottoposta a controlli.
    Sul vino poi, quella è un'"arte", il vino del contadino...No grazie
    Io sono responsabile di quello che dico. Non di quello che capisci tu. [cit]
    Questa è una mela...

    IMHOSTICA

  10. #29
    TCP Rider L'avatar di Niklas
    Data Registrazione
    19/09/17
    Località
    Medhelan
    Moto
    Bonneville T100 2007 BRG Custom Carbs
    Messaggi
    512
    Citazione Originariamente Scritto da Monacograu Visualizza Messaggio
    Una volta mi hanno raccontato come avviene l'allevamento dei pesci e, credo (ma pronto ad essere smentito se mi sbaglio), non ci siano grandi differenze tra l'allevamento vicino alla costa o in mare aperto.
    Per nutrire i pesci vengono gettate, nel migliore dei casi, enormi quantità di pesce surgelato. Quello che i pesci non mangiano finisce sul fondo di queste mega gabbie, insieme agli escrementi dei pesci stessi. Sembra che nei fondali non cresca più nulla. E questo prescinde dallo spazio che hanno i pesci per nuotare.
    Ora, non mangio solo pesce pescato, ma stiamo attenti ad illuderci che esista l'allevato in mare aperto che va bene, così come l'uovo o il pollo del contadino: il fatto che sia del contadino non vuol dire che sia esente da antibiotici o altro.
    Ti dirò, forse preferisco "fidarmi" di un "marchio" che certifica il prodotto, forse è più sottoposta a controlli.
    Sul vino poi, quella è un'"arte", il vino del contadino...No grazie
    Infatti non basta il solo tipo di allevamento, (quasi) tutto dipende dalla filosofia dell'allevatore (e qui mi rifaccio alle relazioni di conoscenza reciproca e di lungo periodo).
    I marchi non danno alcuna reale affidabilità, sono solo marchi, da soli non sono sinonimo di qualità, né di certezza sui controlli che dovrebbero ricevere.
    Ad esempio, noi compriamo orate e branzini da quegli allevamenti, ma non acquistiamo più salmone (allevato) perché non conosciamo chi lo allevi senza farcirlo di coloranti rossi e antibiotici, anche se viene dichiarato come "in mare aperto"; piuttosto lo compriamo pescato, una volta in meno ma meglio (forse).

    E il vino, beh, la mia famiglia arriva dalla Valpolicella...

  11. #30
    TCP Rider Senior L'avatar di maxsamurai
    Data Registrazione
    03/07/07
    Località
    Sarissola(Ge)
    Moto
    ex Thruxton,Tiger 800 Stradale
    Messaggi
    13,071
    Citazione Originariamente Scritto da Desmonio Visualizza Messaggio
    Vivere da malati per morire sani. Anche no.
    se muori da sano a 90 anni e hai sempre fatto una vita col paraocchi ok,ma morire molto prima avendo fatto una vita normale no
    tra i fiori il ciliegio,tra gli uomini il guerriero

Pagina 3 di 8 PrimaPrima 1234567 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Vegetariani vs Hamburger
    Di alessandro2804 nel forum Il Bar di Triumphchepassione
    Risposte: 27
    Ultimo Messaggio: 06/06/2011, 06:07
  2. Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 08/12/2009, 11:49
  3. VEGETARIANI...QUANTI DI VOI E SOPRATTUTTO IN BASE A QUALI CRITERI.
    Di black panther nel forum Il Bar di Triumphchepassione
    Risposte: 139
    Ultimo Messaggio: 02/04/2009, 09:03

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •