Link utili:  Sito TCP - Store Triumphchepassione - Regolamento del Forum - Pubblicità su TCP

Segui TCP su:

Benvenuto su Triumphchepassione, il Forum Triumph più attivo d' Italia!

Sei nuovo del Forum? LEGGI IL REGOLAMENTO e PRESENTATI in questa sezione. Non sai usare il Forum? Ecco una semplice GUIDA.

___


Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 22
Like Tree33Likes

Discussione: Le pulizie della morte

  1. #11
    TCP Rider Senior L'avatar di flag
    Data Registrazione
    05/07/09
    Località
    cittadino del mondo...domiciliato nell'urbe
    Moto
    Sprint st 1050 my 2009 "Nike" KTM EXC 400 my 2005 "fanta"
    Messaggi
    34,992
    catarsi in Vocabolario - Treccani

    il dolore e la malinconia vanno bevuti tutti, d'un soorso, e forse questa è l'unica strada per liberarsene, o meglio, per farseli almeno un po' amici
    tbb800 likes this.
    Ciao Stefano, ora riposati.................

  2. # ADS
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Località
    Advertising world
    Messaggi
    Many
     

  3. #12
    TCP Rider
    Data Registrazione
    22/04/08
    Località
    Bologna
    Messaggi
    1,888
    Io ci sto passando adesso, e vedere un letto vuoto , nel quale non dormirà più nessuno, mi da una stretta al cuore indicibile. Non sono cose, sono pezzi di persone, e ti chiedi con quale diritto le darai ad un rigattiere.
    tbb800, thepen70 and z4fun like this.

  4. #13
    TCP Rider L'avatar di thepen70
    Data Registrazione
    02/07/18
    Località
    Monza e dintorni
    Moto
    Tiger sport 1050 my 2018
    Messaggi
    920
    Citazione Originariamente Scritto da blackhound Visualizza Messaggio
    Io ci sto passando adesso, e vedere un letto vuoto , nel quale non dormirà più nessuno, mi da una stretta al cuore indicibile. Non sono cose, sono pezzi di persone, e ti chiedi con quale diritto le darai ad un rigattiere.
    Io ci sono passato ormai quasi due anni fa, spesso, sia mia madre che mio fratello mi dicono:" tieni questo, è un ricordo di tuo padre" oppure, "questo nono posso buttarlo, era di tuo padre" gli oggetti, per quanto a volte riescano ad evocarci ricordi restano tali, il ricordo è dentro di noi.

  5. #14
    TCP Rider Senior L'avatar di Monacograu
    Data Registrazione
    19/06/10
    Località
    Roma
    Moto
    Eh, la moto...giusto la Vespa mi è rimasta...
    Messaggi
    18,960
    Mio padre è morto il 30 novembre 2014 e mia madre l'ha seguito, a pochissima distanza, il 16 febbraio 2015.
    Con mio fratello decidemmo di vendere la loro casa e non fu facile perché era la casa in cui la nostra famiglia è cresciuta insieme.
    Ma credo che, allo stesso tempo, sia stato uno dei periodi in cui io e mio fratello, che abitiamo a 500mt di distanza, siamo stato più vicini.
    Svuotare casa e venderla è stato sì brutto, ma ha tirato fuori tanti di quei ricordi che abbiamo riportato insieme alla mente che ci ha fatto stare veramente bene. Forse, dopo quel triste periodo, siamo ancora più uniti.
    E' forse in quell'occasione che mi sono convinto veramente dell'importanza di avere un fratello e quindi di non lasciare mio figlio un figlio unico.
    Affrontare alcune cose insieme ad un fratello/sorella è tutta un'altra cosa.

    Di casa dei miei ho veramente tenuto poco e niente.
    A parte alcune foto e delle mie vecchie pagelle, una vecchia macchina da scrivere Olivetti di mia madre con cui io mi esercitavo alle superiori (e sì, all'epoca si faceva dattilografia), e "l'angolo papà" che custodisco dentro una vetrinetta: un vecchio rasoio con la coramella per affilarlo, una "videocamera" super 8, una bilancina di precisione per le cartucce da caccia...

    Grazie @flag...
    flag and z4fun like this.
    Io sono responsabile di quello che dico. Non di quello che capisci tu. [cit]
    Questa è una mela...

    IMHOSTICA

  6. #15
    TCP Rider L'avatar di bessol
    Data Registrazione
    03/03/11
    Località
    B B ONE
    Moto
    Tiger Sport 2017
    Messaggi
    2,516
    "se non sei felice con poco non sarai mai felice con niente"

    José Alberto Mujica Cordano

  7. #16
    TCP Rider L'avatar di Crash5wv297
    Data Registrazione
    03/10/08
    Località
    Verona
    Moto
    Daytona t595 oro
    Messaggi
    502
    Fatto 2 anni e mezzo fa circa. Alla morte di mio padre abbiamo messo in vendita l'appartamento in città. 140 mt con solo mia madre dentro.
    Avevamo talmente tante cose da fare, sistemare mia madre in appartamentino in affitto con badante, che abbiamo avuto poco tempo per pensare.
    Il garage doppio con soppalco, non avete idea di quanti furgoni portati in discarica.
    Una faticaccia immane.
    Ora sto nell'altra casa fuori città, che io e mio padre abbiamo sistemato ed arredato in 20 anni circa di lavori. In effetti qui ho ancora più ricordi. Ma tempo di finire la mia, ed anche questa verrà messa in vendita. E qui è stato praticamente tutto o quasi fatto da noi. Mobili, scale, ecc...

    Inviato dal mio LM-X420 utilizzando Tapatalk

  8. #17
    TCP Rider Senior L'avatar di flag
    Data Registrazione
    05/07/09
    Località
    cittadino del mondo...domiciliato nell'urbe
    Moto
    Sprint st 1050 my 2009 "Nike" KTM EXC 400 my 2005 "fanta"
    Messaggi
    34,992
    Ringrazio i pochi che qui hanno voluto postare un pò del loro...dolore, coraggio, disperazione, il tutto condito con la dignità e la forza che sono assai più presenti e distribuiti di quanto, quando capita a noi, siamo portati a pensare...

    Chi vedesse questi miei post e non mi conoscesse potrebbe pensare che io sono quello che...non sono

    Ma , in culo alle incomprensioni, dato che, in un certo senso, siamo in famiglia...posto qualcosa che mi ha colpito ancora, e che ha come oggetto ancora una volta la morte, anzi, meglio, la separazione...
    Il commento di Walter Veltroni, uomo politicamente assai distante da me, a questo video, mi trova concorde...avrei voluto trovare le stesse parole, ma sono meno abile e sensibile...
    Ve le posto di seguito assieme al video...perdonatemi per la eventuale lacrima che vi strapperà, ma io trovo che sia qualcosa da vedere, se già non vi è capitato...buona domenica...torno a giocare con mia figlia, a ridere e a divertirmi...buona domenica ragazzi



    Si può cantare l’attesa di un vuoto? Di quel vuoto che riempie, soffocando, di vertigini e di buio? Si possono trovare le parole per dire a un padre che sta per lasciare la vita, tutto il proprio amore, tutto il proprio dolore? Lo si può fare senza retorica e senza falsi pudori? Da quando ho visto e ascoltato Monsters di James Blunt ho capito che è possibile. «Questo è uno dei video musicali più emozionanti che abbiamo visto da molto tempo». È l’opinione di un giornalista del sito pop Joe. L’autore, Rudi Kinsella - lo stesso cognome dell’autore del libro dal quale è stato tratto L’uomo dei sogni - sta parlando del video che potete conoscere qui sopra. Con gli occhi pieni di lacrime fissi nell’obiettivo il giovane cantante si rivolge a suo padre che ha il tempo contato, per una terribile malattia renale. Gli dice, soffrendo come un cane:
    «Io non sono tuo figlio, tu non sei mio padre
    Siamo solo due uomini adulti che si dicono addio
    Non serve perdonare, non serve dimenticare
    Conosco i tuoi errori e tu conosci i miei».


    Da quando l’ho visto, questo video, non riesco a liberarmi da quello sguardo, da quel dolore. Ci sono una grande dignità e una grande verità, in quegli occhi umidi. Le stesse che si trovano nello sguardo del padre che, a un certo punto del video, compare a fianco del figlio. Come in un gioco di specchi della vita, quel magnifico anziano, come una pura proiezione di James nel tempo, stringe il suo braccio. Come fa un padre che vuole consolare il figlio, lo vuole rassicurare. I ruoli sono rispettati, sempre. «Io non sono tuo figlio, tu non sei mio padre, siamo due uomini adulti che si dicono addio». È una meravigliosa dichiarazione d’amore, quella specie d’amore bellissimo che lega, comunque lega, un figlio e chi gli ha fatto vivere la vita. Un rapporto fatto di tante cose. Di litigi, di rancori, di dolcezze, di bisogno di autonomia, di fili spezzati e di legami inossidabili, di apprendimento e ribellione, di rabbia sofferta e di incessante dolcezza.
    «Il tempo è passato
    Ho piegato i tuoi vestiti sulla sedia
    Spero che tu dorma bene, non aver paura».
    «Non avere paura» è la frase che dice un padre a un figlio, non viceversa. Ma il tempo, quello che «è passato», capovolge i ruoli, sposta la cura dell’altro dal vecchio al giovane.
    «E mentre dormi, cercherò di renderti orgoglioso
    Quindi papà, non puoi almeno chiudere gli occhi?
    Non aver paura, è il mio turno
    Per scacciare i mostri».
    James, che è stato militare in Kossovo, che ha avuto il padre ufficiale dell’Army Air Corps inglese, sa bene cosa sia la morte. Sa che ora tocca a lui, «scacciare i mostri» che arrivano quando la stanza si fa buia e ci si sente soli. Questa meravigliosa e straziante canzone, questo video sconcertante nella sua semplicità non appartengono alla pornografia dei sentimenti di questo tempo. Mi sembra ci sia una grande dignità e il senso più profondo del distacco. E persino una razionalizzazione della morte, affrontata di fronte, a testa alta, non nascosta, non taciuta come una vergogna. La morte come parte della vita, come zona di scambio del testimone, tappa che, come nella foto tra Coppi e Bartali, rende impossibile capire chi passa la borraccia a chi. «Cercherò di renderti orgoglioso». Non è in fondo questa la sfida principale della vita, la prova del fuoco che dentro di sé ciascuno sente di dover affrontare? Per chi ti ha dato la vita, per chi, come faceva Ettore con Astiannatte, si è tolto l’elmo della battaglia, ti ha preso in braccio bambino, guardato fisso negli occhi, tirato verso il futuro?


    Commento mio: operazione di marketing...e se anche fosse? Chi di noi, specialmente maschietti, scavandosi dentro non trova quel desiderio di rendere orgoglioso il padre...che magari è stato duro, col quale magarisiamo stati duri...ok, la smetto qui

    Sorry

    P.s. Per chi non mastica la lingua della perfida Albione, trovare la versione col testo tradotto su YouTube è facile
    tbb800 and z4fun like this.
    Ciao Stefano, ora riposati.................

  9. #18
    TCP Rider L'avatar di sagyttar
    Data Registrazione
    11/03/09
    Località
    Mantova
    Moto
    Daytona 675 Black "Dajsuke"
    Messaggi
    4,521
    Ci sono dentro in pieno.
    Mio padre ha deciso di andare avanti il 31 di Marzo e da allora quasi quotidianamente sono a casa di mia mamma per fare un po' di ordine e recuperare oggetti che giacevano in cantina da una vita, dimenticati da tutto e tutti.
    Fortunatamente non sono vittima di malinconia o sentimenti negativi, anzi! Nostro padre continua a vivere nelle migliaia di piccole cose che si è lasciato alle spalle. In cantina e garage sta saltando fuori una caccia al tesoro incredibile, stanno ritornando alla luce oggetti di cui ignoravo l'esistenza, altri che ricordavo vagamente da bambino e che credevo trattarsi di ricordi distorti da decenni di oblìo.
    Non ha davvero mai buttato nulla, a partire dai quaderni di scuola serale per diplomarsi in elettromeccanica nel lontano 1974. Bellissimi quanto preziosi.
    Un vadenecum di matematica (quello che gli universitari anni 80 chiamavano "manabile") edito nel 1922 e di sua proprietà da quando ancora abitava in citta prima di sposarsi, attrezzature da campeggio degli anni 50, da alpinismo degli anni 80-90, obiettivi fotografici analogici di svariati tipi che potrò riutilizzare sulla mia reflex digitale e tante altre cosette che ora troveranno posto a casa mia, cimeli di un passato che ricordo ancora con immenso piacere, perchè devo a lui l'amore per la montagna e per il rispetto della natura, come tante altre bellissime cose che mi ha trasmesso in quesa lunga esistenza.
    La sua morte, purtroppo avvenuta nel pieno dell'epidemia è stato un evento al limite del grottesco, parecchio surreale, in verità. L'unica fortuna è stata che era a casa, confortato da mia madre e mio fratello, l'unico che ha potuto accompagnarlo al cimitero dopo una sbrigativa benedizione a domicilio del parroco e se non altro abbiamo avuto la fortuna di poterlo salutare e vedere, nel suo letto, sereno come se stesse dormendo in un uno di quei pomeriggi dove reclinava la testa di lato appisolandosi sul divano davanti alla tv.
    Che culo....... ho le gambe aperte (Cit. Bella)

    Anche la bestia più feroce conosce un minimo di pietà. Ma io non ne conosco, perciò non sono una bestia. (W.S)

  10. #19
    TCP Rider L'avatar di McFly01
    Data Registrazione
    03/07/16
    Località
    brescia
    Moto
    Street Twin '16
    Messaggi
    318
    Caro sagyttar,
    spesso sul forum non ho condiviso le tue opinioni e il modo di esprimerle, ma di fronte a tale tragedia e alle belle parole da te spese, non posso che abbracciarti virtualmente e dedicarti un sentito mi dispiace e tante condoglianze.


    Inviato dal mio LLD-L31 utilizzando Tapatalk
    massi69 likes this.

  11. #20
    TCP Rider L'avatar di z4fun
    Data Registrazione
    07/06/19
    Località
    Como
    Messaggi
    1,791
    Condoglianze Sagyttar, bellissimo il tuo racconto, un abbraccio

Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. [Lazio] [SRT] - Mercoledì ci si vede al palo della morte!!
    Di SEZIONE ROMANA nel forum Eventi organizzati nel Centro Italia
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 05/12/2013, 07:49
  2. Tikker, l’orologio che segna l’ora della vostra morte
    Di oldbonnie nel forum Il Bar di Triumphchepassione
    Risposte: 34
    Ultimo Messaggio: 10/10/2013, 15:42
  3. come si cambia idea in prossimità della morte(no ironia)
    Di armageddon nel forum Il Bar di Triumphchepassione
    Risposte: 30
    Ultimo Messaggio: 13/02/2012, 06:36
  4. cerchio della morte
    Di Mr Frowning nel forum Video
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 28/10/2009, 17:48
  5. 2 Novembre anniversario della morte di P.P.PASOLINI
    Di TitusMax nel forum Il Bar di Triumphchepassione
    Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 02/11/2006, 14:27

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •