Link utili:  Sito TCP - Store Triumphchepassione - Regolamento del Forum - Pubblicità su TCP

Segui TCP su:

Benvenuto su Triumphchepassione, il Forum Triumph più attivo d' Italia!

Sei nuovo del Forum? LEGGI IL REGOLAMENTO e PRESENTATI in questa sezione. Non sai usare il Forum? Ecco una semplice GUIDA.

___


Pagina 58 di 375 PrimaPrima ... 84854555657585960616268108158 ... UltimaUltima
Risultati da 571 a 580 di 3747
Like Tree1508Likes

Discussione: CORONAVIRUS: aggiornamenti

  1. #571
    TCP Rider Senior L'avatar di winter1969
    Data Registrazione
    11/04/08
    Località
    Calcinelli (PU)
    Moto
    Non ricordo 675+Tigre 1050
    Messaggi
    50,688
    Citazione Originariamente Scritto da Desmonio Visualizza Messaggio
    Alleluia

    Inviato da Calcinelli
    Citazione Originariamente Scritto da miss_valentine Visualizza Messaggio
    La felicità è noiosa
    ...e vi saluto

  2. # ADS
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Località
    Advertising world
    Messaggi
    Many
     

  3. #572
    TCP Rider Senior L'avatar di Monacograu
    Data Registrazione
    19/06/10
    Località
    Roma
    Moto
    Eh, la moto...giusto la Vespa mi è rimasta...
    Messaggi
    18,974
    Citazione Originariamente Scritto da pier74 Visualizza Messaggio
    Si certo ho sbagliato a scrivere



    E' quello che si sta facendo in aziende come la mia, oltretutto chi come me per lavoro salta da un ospedale all'altro e' chiaramente piu' esposto a rischi ed espone a rischi la sua famiglia ed I pazienti di tutti gli ospedali..
    Sono quindi in ferie forzate a meno che non venga richiesta la mia presenza in sala operatoria per gli interventi nei quali la mia assistenza non sia realmente necessaria.
    Ieri ero in ferie ma sono entrato in sala operatoria alle 15 ed uscito alle 21....
    Appena uscito ho pensato che oggi mi sarei fatto un bel giro, in fondo aria aperta e solitudine non sono un elemento di rischio per il covid, sicuramente rischio di piu' di essere infettato andando a fare la spesa...
    La notizia che non avrei potuto farlo mi ha fatto girare le palle non poco....
    Poi casualmente ho letto un articolo di Cereghini che invitava a non usare la moto, sottolineo che lo aveva scritto prima del discorso di Conte (bravo Nico), e ammetto che sul primo momento visto che ancora non mi ero ripreso dalla delusione di non potere farmi il giro oggi...
    Poi non ho potuto fare a meno che Cereghini aveva ragione..
    Chiaramente sono conscio dei pericoli di andate in giro su due ruote e come tutti I motociclisti supero la paura di farmi male, altrimenti non potrei guidarla, ed accetto quel rischio"calcolato" di farmi male, guido ampiamente nei limiti delle mie capacita' con la moto in perfetta efficienza..ma sarebbe irresponsabile prenderla ora
    Sono ,per deformazione, professionale abituato a trattare chi entra in sala operatoria come se fosse infetto... aids... epatite c o legionella sono all'ordine del giorno e mi fanno molta piu' paura del covid..
    Ma questa elevata contagiosita' del covid e la carenza di posti in terapia intensiva impongono di cambiare il modo di pensare..

    Chi ora sceglie di andare in moto per divertirsi non e' diverso da chi e' scappato dalla Lombardia prima che la chiudessero,ed e' colpa di quel comportamento se ieri sono aumentate le restrizioni...
    I contagi aumenteranno ancora(aumentano I guariti ma la cina insegna che queste misure invertiranno la tendenza dei contaho tra qualche giorno) e rischiare, per un giro in moto, di finire in terapia intensiva ed occupare un posto prezioso e' stupido...
    Pensate che quel posto potrebbe servire ad un vostro parente..
    Un conto e' assumersi un rischio personale altra cosa e'esporre altri... come dire che se vuoi correre in moto vai in pista non in strada...se vuoi guidare l'auto senza cinture rischi multe punti patente e di finire male ...se corri metti a rischio gli altri...

    Non andate in moto a meno che sia l'unico mezzo di cui disponete e siate costretti a spostarvi per motivi seri... state a casa!!

    Se proprio siete irresponsabili egoisti e non vi frega niente degli altri , pensate che se vi schiantate potreste lasciarci la pelle perche' in ospedale sono finiti I ventilatori
    Quanto sei politically correct...


    Stai a vedere che essere politically correct è una bella cosa

    Citazione Originariamente Scritto da LucaT Visualizza Messaggio
    politically correct è dire "dai su, in una emergenza come quella che stiamo vivendo il dover rinunciare ad andare a fare le curve sui passi mi pare un dettaglio di trascurabile importanza, di trascurabilissima importanza".
    non è che vivo nel paese di marzapane di walt disney. non serve dire ste cose. visto che c'è gente che muore di fame, è tutto di trascurabile importanza
    Provo a darti un’altra chiave di lettura: non te lo auguro per nulla al mondo, ma questa volta rischi che quello che “muore di fame” possa essere una persona a te cara. Magari vedendola in questo modo potresti veramente accorgerti della trascurabilissima importanza che avrebbe oggi andare a fare i giro in moto e rinunciarvi per un ”bene comune”
    Ultima modifica di Monacograu; 10/03/2020 alle 22:14 Motivo: Unione Post Automatica
    Io sono responsabile di quello che dico. Non di quello che capisci tu. [cit]
    Questa è una mela...

    IMHOSTICA

  4. #573
    TCP Rider L'avatar di LucaT
    Data Registrazione
    31/08/13
    Località
    GSSI
    Moto
    Bandit S 650
    Messaggi
    1,220
    io seguo le regole, ma mi sento libero di criticarle o lamentarmene, nei luoghi adatti.
    sto dicendo "che rottura di palle, allora non pago l'assicurazione e la moto resta ferma" in un forum di moto, mica sul forum "parenti e amici delle vittime coronavirus".
    non serve fare i maestrini, su.
    detto questo. quale sarebbe il bene comune? il prosperare della razza umana che così arriva a 8 miliardi di esemplari? non è certo quello che si augura il pianeta e tutti gli altri abitanti. e non me lo auguro manco io sinceramente. non esiste nessun bene comune. esistono il rispetto delle istituzioni e l'autoconservazione. non mi fate pensare che uno debba stare in quarantena per il bene dell'umanità che inizio a fare l'untore a posta

  5. #574
    TCP Rider L'avatar di pier74
    Data Registrazione
    01/08/17
    Località
    Roma
    Moto
    speed triple 2012- Ducati sport1000monoposto
    Messaggi
    1,830
    Citazione Originariamente Scritto da LucaT Visualizza Messaggio
    io seguo le regole, ma mi sento libero di criticarle o lamentarmene, nei luoghi adatti.
    sto dicendo "che rottura di palle, allora non pago l'assicurazione e la moto resta ferma" in un forum di moto, mica sul forum "parenti e amici delle vittime coronavirus".
    non serve fare i maestrini, su.
    detto questo. quale sarebbe il bene comune? il prosperare della razza umana che così arriva a 8 miliardi di esemplari? non è certo quello che si augura il pianeta e tutti gli altri abitanti. e non me lo auguro manco io sinceramente. non esiste nessun bene comune. esistono il rispetto delle istituzioni e l'autoconservazione. non mi fate pensare che uno debba stare in quarantena per il bene dell'umanità che inizio a fare l'untore a posta
    Lungi da me il voler fare il maestrino..ho scritto che anche a me girano le palle e che non avevo pensato all'ipotesi incidente..
    Ti diro' di piu', quando vado in moto fumo il sigaro e l'estate in maglietta e gilet,sono abituato ad ascoltare tutte le critiche del caso c'e' sempre chi espone il suo parere in maniera gentile e corretta, ma capisce che sono fatti miei, c'e' chi invece fa la paternale perche' lui usa sempre la tuta intera e sembra voglia convincermi che moriro'...il 90%degli amici "intutati" con cui ho discusso negli anni si schiantati piu' volte e continueranno a farlo perche' corrono, sorpassano dove non si puo', non si lasciano un margine per affrontare un imprevisto..
    Ho smesso di andare in giro con loro perche' fanno I maestrini sulla sicurezza e poi corrono come matti (tranne in pista dove sono delle pippe)..prima di venir sdraiato da uno di questi fenomeni gli ho detto di chiamarmi solo per una birra la sera...

    Non invito nessuno a non mettere tutte le protezioni, conosco perfettamente I rischi che corro andare in giro con il gilet, ma non sono un rischio per gli altri e non mi illudo.che 1,5mm e due pezzi dibplastica su gomiti e spalle possano salvarmi la vita se mi.schianto contro un albero a 150km/h...
    In strada nn si corre....
    Ora ricevero' anche qui le critiche (e' gia' successo) per l'abbigliamento..prima di sparare alzo zero
    -so perfettamente quali danni possa provocare l'asfalto (provato) e ripeto la pelle e'mia
    -vivo in sala operatoria e mi occupo di ortopedia...
    -non immaginate quanti soldi ho guadagnato su motociclisti intutati (sia strada che pista)

  6. #575
    TCP Rider Senior L'avatar di Monacograu
    Data Registrazione
    19/06/10
    Località
    Roma
    Moto
    Eh, la moto...giusto la Vespa mi è rimasta...
    Messaggi
    18,974

    Ba

    Citazione Originariamente Scritto da LucaT Visualizza Messaggio
    io seguo le regole, ma mi sento libero di criticarle o lamentarmene, nei luoghi adatti.
    assolutamente condivisibile

    Citazione Originariamente Scritto da LucaT Visualizza Messaggio
    sto dicendo "che rottura di palle, allora non pago l'assicurazione e la moto resta ferma" in un forum di moto, mica sul forum "parenti e amici delle vittime coronavirus".
    Che ti possano girar le palle lo compre do ma, magari, un parente o un amico di una vittima del coronavirus potrebbe esserci anche qui, cosa ne sai

    Citazione Originariamente Scritto da LucaT Visualizza Messaggio
    non serve fare i maestrini, su.
    Non si tratta di fare i maestrini, sto esprimendo la mia opinione senza offendere. Sarò libero di farlo in un forum di moto o no? o per scrivere in un forum di moto bisogna per forza essere aggressivi, poco educati e puzzare di ”pelle e muschio”, in sintesi, non essere politically correct?

    Citazione Originariamente Scritto da LucaT Visualizza Messaggio
    detto questo. quale sarebbe il bene comune? il prosperare della razza umana che così arriva a 8 miliardi di esemplari? non è certo quello che si augura il pianeta e tutti gli altri abitanti. e non me lo auguro manco io sinceramente. non esiste nessun bene comune. esistono il rispetto delle istituzioni e l'autoconservazione. non mi fate pensare che uno debba stare in quarantena per il bene dell'umanità che inizio a fare l'untore a posta
    Il bene comune sarebbe il bene della comunità in cui vivi.
    E, se permetti, se un tuo comportamento va a danno non solo di ste stesso ma anche della comunità, della quale faccio parte anche io e i miei affetti, è un comportamento che combatto con tutte le mie forze.
    Se non si ha rispetto per la vita di altri essere umani faccio fatica a comprendere come si possa avere “rispetto delle istituzioni”.
    The Lunatic and pier74 like this.
    Io sono responsabile di quello che dico. Non di quello che capisci tu. [cit]
    Questa è una mela...

    IMHOSTICA

  7. #576
    TCP Rider Senior L'avatar di Fermissimo
    Data Registrazione
    20/07/07
    Località
    Ortona
    Moto
    BMW C650 Sport
    Messaggi
    12,326
    io vorrei chiedere un chiarimento se qualcuno ha capito o è bene informato:

    se bisogna stare a casa e si può uscire solo per cause di forza maggiore (spesa, farmaci, assistenza a bisognosi, lavoro) previa autocertificazione, che senso ha lasciare aperte attività come bar, ristoranti, barbieri?

    come si fa a giustificare, per esempio, sul modulo che si sta andando dal barbiere a farsi dare una spuntatina? ed anche il bar non è strettamente indispensabile
    Monacograu, iNge1337 and z4fun like this.
    cynism is the new fascism...

  8. #577
    TCP Rider Senior
    Data Registrazione
    05/03/12
    Località
    Torino
    Moto
    Bonnie T100, Honda PS125, Ciao, Honda 35 cc. 4T
    Messaggi
    7,622
    Citazione Originariamente Scritto da pier74 Visualizza Messaggio
    Lungi da me il voler fare il maestrino..ho scritto che anche a me girano le palle e che non avevo pensato all'ipotesi incidente..
    Ti diro' di piu', quando vado in moto fumo il sigaro e l'estate in maglietta e gilet,sono abituato ad ascoltare tutte le critiche del caso c'e' sempre chi espone il suo parere in maniera gentile e corretta, ma capisce che sono fatti miei, c'e' chi invece fa la paternale perche' lui usa sempre la tuta intera e sembra voglia convincermi che moriro'...il 90%degli amici "intutati" con cui ho discusso negli anni si schiantati piu' volte e continueranno a farlo perche' corrono, sorpassano dove non si puo', non si lasciano un margine per affrontare un imprevisto..
    Ho smesso di andare in giro con loro perche' fanno I maestrini sulla sicurezza e poi corrono come matti (tranne in pista dove sono delle pippe)..prima di venir sdraiato da uno di questi fenomeni gli ho detto di chiamarmi solo per una birra la sera...

    Non invito nessuno a non mettere tutte le protezioni, conosco perfettamente I rischi che corro andare in giro con il gilet, ma non sono un rischio per gli altri e non mi illudo.che 1,5mm e due pezzi dibplastica su gomiti e spalle possano salvarmi la vita se mi.schianto contro un albero a 150km/h...
    In strada nn si corre....
    Ora ricevero' anche qui le critiche (e' gia' successo) per l'abbigliamento..prima di sparare alzo zero
    -so perfettamente quali danni possa provocare l'asfalto (provato) e ripeto la pelle e'mia
    -vivo in sala operatoria e mi occupo di ortopedia...
    -non immaginate quanti soldi ho guadagnato su motociclisti intutati (sia strada che pista)
    Io la moto non la uso ormai da tre anni per motivi vari. Però ho continuato a girare in scooter perché rispetto alla macchina è una gran comodità, soprattutto in città. Naturalmente giro con prudenza, anche perché non sono mai stato un centauro.

    Ebbene, il 5 dicembre, mentre partivo tranquillo col verde dal semaforo, mi sono visto arrivare addosso un Land Rover passato con rosso pieno e per non essere investito ho pinzato e sono caduto. Per fortuna avevo fatto solo 10 metri e andavo ancora piano anche se in accelerazione, ma ora mi trovo con una piastra di titanio e 13 viti nel polso sinistro e un ematoma scesomi dalla coscia destra al ginocchio, dal quale mi hanno tolto a più riprese un litro di siero. L'automobilista, mentre gli astanti mi stavano soccorrendo, è riuscito a scappare senza che siano riusciti a prendergli la targa.

    Per fortuna sono in via di guarigione da due mesi, prima che arrivasse il virus, e vado in ospedale solo più per la fisioterapia (anzi ora per almeno 2 settimane sospendo), ma il 17 gennaio a causa di una infezione all'ematoma del ginocchio, mi sono passato una notte in osservazione in pronto soccorso. Personale splendido ed efficientissimo, assistenza perfetta, ma ero letteralmente circondato da anziani con la polmonite e problemi respiratori. Già allora sono uscito con un sospiro di sollievo, ma ora inorridisco al pensiero di avere un qualsiasi incidente o malanno e dover essere ricoverato, per cui me ne girerò ancora per parecchi mesi sul mio Q3 da 17 quintali circondato da almeno 6 airbag!

  9. #578
    TCP Rider L'avatar di Alexxia
    Data Registrazione
    06/12/10
    Località
    provincia di Savona
    Moto
    ex Street Triple R grafite, ora Honda 500X
    Messaggi
    165
    Ragazzi, non evitate solo i giri in moto, ma qualunque altra attivita' o sport che possano essere causa di incidenti gravi....
    In questi giorni vietero' a mio marito di spaccare la legna, controllero' mio figlio piccolo che non si arrampichi su quello che trova e l'altro figlio non andra' piu' in giro con la bici da corsa, come ha fatto i giorni scorsi.

    E soprattutto evitate le attivita' a rischio in zone difficili da raggiungere.
    Ho letto una comunicazione del CAI/soccorso alpino che, fino alla fine dell'emergenza, invita tutti a non andare a scalare montagne, arrampicare, andare in grotta, mountain-bike ecc., cose molto frequenti dalle mie parti, che vivo nei pressi della "capitale dell'outdoor".
    Sto a casa, le giornate sono belle, vado a farmi la ferrata dietro a casa? No.
    Hanno ragione. Non solo perche' in caso di incidente si occuperebbero risorse preziose negli ospedali, ma anche perche' un soccorso in montagna impegna molti piu' operatori e per piu' tempo rispetto ad esempio a un incidente stradale. Pensate ad esempio che per tirare fuori uno che si fosse lesionato una caviglia da una grotta di soli 100mt di profondità', e' probabile che siano operativi circa una trentina di soccorritori, ambulanze, soccorso alpino, vigili del fuoco e magari una ventina di ore di lavoro e non sto esagerando.
    Ultima modifica di Alexxia; 11/03/2020 alle 07:16
    Monacograu likes this.

  10. #579
    TCP Rider Senior
    Data Registrazione
    05/03/12
    Località
    Torino
    Moto
    Bonnie T100, Honda PS125, Ciao, Honda 35 cc. 4T
    Messaggi
    7,622
    Citazione Originariamente Scritto da Fermissimo Visualizza Messaggio
    io vorrei chiedere un chiarimento se qualcuno ha capito o è bene informato:

    se bisogna stare a casa e si può uscire solo per cause di forza maggiore (spesa, farmaci, assistenza a bisognosi, lavoro) previa autocertificazione, che senso ha lasciare aperte attività come bar, ristoranti, barbieri?

    come si fa a giustificare, per esempio, sul modulo che si sta andando dal barbiere a farsi dare una spuntatina? ed anche il bar non è strettamente indispensabile
    Da quel che ho capito l'autocertificazione serve per gli spostamenti da comune a comune, non è vietato uscire di casa.
    Non penso nemmeno che sia vietato andarti a comprare delle lampadine se resti al buio oppure un telefono nuovo se ti muore il tuo.
    Bisogna solo usare cautela ed evitare la vicinanza con altre persone. Io al bar non ci vado più, per un eccesso di prudenza e perché in fin dei conti non mi è indispensabile.

    Citazione Originariamente Scritto da Alexxia Visualizza Messaggio
    Ragazzi, non evitate solo i giri in moto, ma qualunque altra attivita' o sport che possano essere causa di incidenti gravi....
    In questi giorni vietero' a mio marito di spaccare la legna, controllero' mio figlio piccolo che non si arrampichi su quello che trova e l'altro figlio non andra' piu' in giro con la bici da corsa, come ha fatto i giorni scorsi.

    E soprattutto evitate le attivita' a rischio in zone difficili da raggiungere.
    Ho letto una comunicazione del CAI/soccorso alpino che invita tutti a non andare a scalare montagne, arrampicare, andare in grotta, mountain-bike ecc., cose molto frequenti dalle mie parti, che vivo nei pressi della "capitale dell'outdoor".
    Sto a casa, le giornate sono belle, vado a farmi la ferrata dietro a casa? No.
    Hanno ragione. Non solo perche' in caso di incidente si occuperebbero risorse preziose negli ospedali, ma anche perche' un soccorso in montagna impegna molti piu' operatori e per piu' tempo rispetto ad esempio a un incidente stradale. Pensate ad esempio che per tirare fuori uno che si fosse lesionato una caviglia da una grotta di soli 100mt, e' probabile che siano operativi circa una trentina di soccorritori, ambulanze, soccorso alpino, vigili del fuoco e magari una ventina di ore di lavoro e non sto esagerando.
    Giusto! Volevo scriverlo, che è meglio evitare in ogni maniera di farsi male, ma mi pareva così ovvio da essere sottinteso!
    Ultima modifica di paper; 11/03/2020 alle 07:13 Motivo: Unione Post Automatica

  11. #580
    Triumphista Moderatore L'avatar di _sabba_
    Data Registrazione
    25/09/16
    Località
    Castenaso (BO)
    Moto
    Gilera RV 250 NGR + Tiger Sport 1050
    Messaggi
    10,282
    Sulla storia delle assicurazioni è meglio mettersi una mano sul cuore.
    Questi momenti di crisi “virale” portano inevitabilmente conseguenze finanziarie, sia per le famiglie che, anche e soprattutto, per le aziende.
    Questi quindici giorni di pagamento a vuoto, che corrispondono a 1/24 del premio assicurativo, sono un obolo da pagare in nome della salute di tutti.
    Lo so bene che le assicurazioni ci marciano, e con ‘sta storia godono come mandrille (la gente paga il premio, non gira, non provoca incidenti), ma se chiediamo il rimborso sarebbe lo Stato che dovrebbe pagare.
    Lasciamo al vento queste richieste.
    In questo momento lo Stato deve spendere i soldi in cose più utili (eventuali cassa integrazioni, far fronte alla inevitabile discesa del PIL, aiuti alle famiglie in difficoltà, affrontare maggiori spese per la sanità, le più auspicate a mio avviso, eccetera eccetera).
    Dirottare il reddito di cittadinanza (dato spesso a chi non se lo merita, come al padre del ragazzo morto qualche giorno fa per mano del carabiniere, oppure alla terrorista romana Saraceni, o anche ad una quantità numerosa di ROM stanziali, un vero e proprio ossimoro) alle famiglie ITALIANE (termine che comprende i lavoratori stranieri integrati da molti anni) che a causa di questa crisi si trovano in difficoltà (anche momentaneamente).
    Vorrà dire che i terroristi/camorristi/ladri/ecc. tireranno la cinghia per un paio di mesi, o finché serve, poi torneranno a ciucciare soldi dalle casse dello Stato.....

    Ultima modifica di _sabba_; 11/03/2020 alle 07:19
    Vinz RTX likes this.
    Sabba

  12. 11/03/2020, 07:17

    TCP Rider

    Motivo
    messaggio doppio

Discussioni Simili

  1. IOS vs Android _ gli aggiornamenti
    Di spantax nel forum Il Bar di Triumphchepassione
    Risposte: 39
    Ultimo Messaggio: 31/10/2011, 18:32
  2. aggiornamenti
    Di janusz nel forum Le vostre Moto
    Risposte: 28
    Ultimo Messaggio: 28/12/2010, 12:54
  3. Ultimi aggiornamenti
    Di doccerri nel forum Bonneville/Thruxton/Scrambler
    Risposte: 76
    Ultimo Messaggio: 28/01/2010, 12:19
  4. Aggiornamenti
    Di ste.fa.no nel forum Speed Triple
    Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 02/11/2008, 09:01
  5. Aggiornamenti....
    Di victorspeed nel forum Le vostre Moto
    Risposte: 31
    Ultimo Messaggio: 19/03/2008, 16:22

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •