Link utili:  Sito TCP - Store Triumphchepassione - Regolamento del Forum - Pubblicità su TCP

Segui TCP su:

Benvenuto su Triumphchepassione, il Forum Triumph più attivo d' Italia!

Sei nuovo del Forum? LEGGI IL REGOLAMENTO e PRESENTATI in questa sezione. Non sai usare il Forum? Ecco una semplice GUIDA.

___


Pagina 20 di 76 PrimaPrima ... 101617181920212223243070 ... UltimaUltima
Risultati da 191 a 200 di 755
Like Tree232Likes

Discussione: Proposte economiche per far ripartire l'Italia

  1. #191
    TCP Rider Senior L'avatar di flag
    Data Registrazione
    05/07/09
    Località
    cittadino del mondo...domiciliato nell'urbe
    Moto
    Sprint st 1050 my 2009 "Nike" KTM EXC 400 my 2005 "fanta"
    Messaggi
    34,992
    Citazione Originariamente Scritto da venturafree Visualizza Messaggio
    Per #Flag . Ciao Vicentin magnagati, sei espatriato? ������
    Ehhhh, da un bel pezzo

    Citazione Originariamente Scritto da macheamico6 Visualizza Messaggio
    ehhh sapessi, ha fatto più giri de na boccia


    Già, e sarei un pò stanchino

    Citazione Originariamente Scritto da Fermissimo Visualizza Messaggio
    Questa proposta non è mia ma di un economista di cui si è già parlato giorni fa...cosa non vi convince?

    Nel breve termine quattro misure.

    L’organizzazione mondiale del lavoro stima 25 milioni di disoccupati. Quindi per prima cosa bisogna fare un fondo di solidarietà per tutti quelli che perdono il lavoro. Quanto costa? 20 miliardi? Benissimo c’è una Banca Centrale Europea che clicca un bottone e si distribuisce Helicopter Money, soldi nelle tasche della gente. Così aumenta l’inflazione? Ma scusate con i morti portati via dai militari a Bergamo per voi il problema è l’inflazione?

    Secondo un piano di investimenti pubblico. Tutte le cazzate che ci hanno raccontato negli ultimi 20 anni – tagli alla sanità, tagli alla pensione, tagli ovunque – adesso capiamo che erano tutte scemenze. Abbiamo capito che serve alzare la spesa pubblica e non mi vergogno di dirlo, la spesa pubblica è un bene, è il motivo per cui esiste lo Stato.

    Terzo è evidente a questo punto che bisogna fare dei titoli speciali che vengano sottoscritti dalle famiglie italiane.

    Quarta cosa immediata è usare le monete fiscali o i minibot.

    Nel medio termine altre quattro misure.

    La prima cosa è abolire l’articolo 123 del TFUE, ciò quello che stabilisce che la BCE è indipendente dalla politica. Io da cittadino voglio che la BCE risponda a me, devo essere io a dire cosa fare attraverso i miei rappresentanti.

    Secondo, non si senta mai più parlare del MES. Perché se c’è una Banca Centrale che funziona il MES è una sovrastruttura che serve solo a rendere schiavi gli Stati.

    Terzo abolire per sempre i parametri privi di fondamento scientifico come il 3% di deficit-PIL.

    Quarto e ultimo punto strategico politico, bisogna riscrivere chiaramente che l’obbiettivo non è la tutela degli spread, dell’inflazione o della finanza, ma la piena occupazione. Questo in quella che chiamo “economia umanistica” sarebbe questo il pilastro e obiettivo fondamentale”.



    Inviato dal mio SM-G965F utilizzando Tapatalk
    Ma sarai mica un fan di malvezzi?
    Ultima modifica di flag; 22/03/2020 alle 19:56 Motivo: Unione Post Automatica
    Ciao Stefano, ora riposati.................

  2. # ADS
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Località
    Advertising world
    Messaggi
    Many
     

  3. #192
    TCP Rider Senior L'avatar di Rebel County
    Data Registrazione
    25/01/08
    Località
    Cork,Republic of Ireland
    Moto
    Speed Triple 1050 '07
    Messaggi
    11,535
    intanto i soliti sciacalli anti Euro ed antiUE stanno inondando i social con le solite puttanate per l'uscita

  4. #193
    TCP Rider Senior L'avatar di Dennis
    Data Registrazione
    26/07/07
    Località
    marchigiano in veneto, necessito sottotitoli
    Moto
    TIGER SPORT 2016
    Messaggi
    28,414
    Citazione Originariamente Scritto da flag Visualizza Messaggio
    per quanto riguarda la questione pensioni io credo che non sia corretto cambiare le carte in tavola dopo che la partita è iniziata: la questione dei diritti acquisiti è un fondamento di legalità, e va trattata con molta cautela (non dico che non si possano toccare, ma la questione è delicata) , e questo per rispondere a dennis
    Il "fondamento del diritto acquisito", innalzato sempre a strenua difesa di ogni rimodellazione del sistema pensionistico, in Italia è la solita carta matta pescata dal polsino per chiudere a piacere ogni scala.
    Non essendo esplicitamente normato in Costituzione (saggiamente, a mio avviso, per tutto ciò che non sia l'azione penale), vale a giorni ed ambiti alterni, una volta sì, una volta no.
    Questo anche in tema di previdenza, vedi ad esempio i "contributi di solidarietà".

    Detto questo, se vogliamo comunque ritenere il diritto acquisito come baluardo imprescindibile di civiltà, per quale diamine di motivo allora in questo paese tutti lo erigono, da decenni, a baluardo dei trattamenti previdenziali, salvo poi fregarsene bellamente e puntualmente, ogni anno, nel fare e disfare perennemente incentivi all'impresa, contrattazione di lavoro, imposizione fiscale, detrazioni...?
    Perché per garantire la sicurezza a venire de "il pensionato" tutti si mobilitano ad erigere muri, mentre "il contribuente produttivo" viene condannato a vivere nella perenne incertezza di chi vede mutarsi ogni anno, e sono spesso mutazioni macroscopiche, le normative che regolano il suo vivere?

    Decidiamoci.

    PS.
    Il mondo in cui vivo oggi è molto differente da quello in cui vivrò domani, dopodomani, dopo che sarò morto.
    E' diverso da quello di ieri, è diverso da quello in cui sono nato, è estremamente diverso da quello in cui fu scritta la Costituzione.
    Mi fa piacere credere che i costituenti furono abbastanza saggi da non aver sancito esplicitamente alcun principio di diritto acquisito, proprio per questi motivi.

    Sta a noi decidere se morire in un passato deviato o vivere in un futuro migliore.
    Ultima modifica di Dennis; 23/03/2020 alle 12:09

  5. #194
    TCP Rider Senior L'avatar di macheamico6
    Data Registrazione
    14/03/11
    Località
    Marche / EmiliaRomagna
    Moto
    Tiger 1050, Yamaha XJ650 turbo dell'84
    Messaggi
    29,626
    @Dennis, chi hai assunto come ghostwriter ???!!!!
    "Per quanto buia sia la notte, le stelle non si spengono.
    Per quanto dura sia la vita, i sogni non si abbandonano."


  6. #195
    TCP Rider Senior L'avatar di Fermissimo
    Data Registrazione
    20/07/07
    Località
    Ortona
    Moto
    BMW C650 Sport
    Messaggi
    12,317
    Citazione Originariamente Scritto da flag Visualizza Messaggio
    Ehhhh, da un bel pezzo





    Già, e sarei un pò stanchino



    Ma sarai mica un fan di malvezzi?
    non sono un fan, l'ho scoperto in questo 3D ma ha posizioni nette, decise...vorrei che qualcuno controbattesse non avendo io competenze in merito...se poi non le hanno nemmeno altri queste competenze allora dovrebbe essere impossibile considerarle fuori luogo
    cynism is the new fascism...

  7. #196
    TCP Rider Senior L'avatar di flag
    Data Registrazione
    05/07/09
    Località
    cittadino del mondo...domiciliato nell'urbe
    Moto
    Sprint st 1050 my 2009 "Nike" KTM EXC 400 my 2005 "fanta"
    Messaggi
    34,992
    Citazione Originariamente Scritto da Dennis Visualizza Messaggio
    Il "fondamento del diritto acquisito", innalzato sempre a strenua difesa di ogni rimodellazione del sistema pensionistico, in Italia è la solita carta matta pescata dal polsino per chiudere a piacere ogni scala.
    Non essendo esplicitamente normato in Costituzione (saggiamente, a mio avviso, per tutto ciò che non sia l'azione penale), vale a giorni ed ambiti alterni, una volta sì, una volta no.
    Questo anche in tema di previdenza, vedi ad esempio i "contributi di solidarietà".

    Detto questo, se vogliamo comunque ritenere il diritto acquisito come baluardo imprescindibile di civiltà, per quale diamine di motivo allora in questo paese tutti lo erigono, da decenni, a baluardo dei trattamenti previdenziali, salvo poi fregarsene bellamente e puntualmente, ogni anno, nel fare e disfare perennemente incentivi all'impresa, contrattazione di lavoro, imposizione fiscale, detrazioni...?
    Perché per garantire la sicurezza a venire de "il pensionato" tutti si mobilitano ad erigere muri, mentre "il contribuente produttivo" viene condannato a vivere nella perenne incertezza di chi vede mutarsi ogni anno, e sono spesso mutazioni macroscopiche, le normative che regolano il suo vivere?

    Decidiamoci.

    PS.
    Il mondo in cui vivo oggi è molto differente da quello in cui vivrò domani, dopodomani, dopo che sarò morto.
    E' diverso da quello di ieri, è diverso da quello in cui sono nato, è estremamente diverso da quello in cui fu scritta la Costituzione.
    Mi fa piacere credere che i costituenti furono abbastanza saggi da non aver sancito esplicitamente alcun principio di diritto acquisito, proprio per questi motivi.

    Sta a noi decidere se morire in un passato deviato o vivere in un futuro migliore.
    non posso che concordare con buona parte del tuo ragionamento, in particolare la riflessione su tutti i cambiamenti normativi schizofrenici e a volte bipolari coi quali chiunque voglia fare impresa in italia si troba a dover avere a che fare...

    sai come la penso: indicavo solo che è un discorso delicato, come quelli che hai citato tu

    due pesi e due misure ?

    certo che si

    perchè?
    per diverse ragioni, una fra le quali è che chi fa impresa in questo paese è uno sfruttatore, un'altra delle quali è che la maggioranza degli iscritti al sindacato fa parte di quella categoria...

    Citazione Originariamente Scritto da Fermissimo Visualizza Messaggio
    non sono un fan, l'ho scoperto in questo 3D ma ha posizioni nette, decise...vorrei che qualcuno controbattesse non avendo io competenze in merito...se poi non le hanno nemmeno altri queste competenze allora dovrebbe essere impossibile considerarle fuori luogo
    non mi convince: soluzioni semplici a problemi complessi non mi convincono per definizione, tanto per cominciare

    per andare avanti, mi serve un po' di tempo...che adesso non ho

    ma ci risentiamo
    Dennis likes this.
    Ciao Stefano, ora riposati.................

  8. #197
    TCP Rider Senior L'avatar di Fermissimo
    Data Registrazione
    20/07/07
    Località
    Ortona
    Moto
    BMW C650 Sport
    Messaggi
    12,317
    mi chiedo una cosa da profano...come mai un sistema capitalistico come quello occidentale non è stato in grado di produrre quando serve un bene semplice come una mascherina in quantità smodate...non dico da un giorno all'altro...già a metà Febbraio, quando a molti era chiaro che sarebbe stata pandemia, si sarebbe potuto cominciare a produrre a ritmi forzati?

    oppure la produzione di questi presidi era già stata delocalizzata in paesi tipo Cina ed India?

    anche in termini di business un sistema capitalistico si dovrebbe catapultare su una possibile fonte di guadagno come uno squalo sulla preda

    Citazione Originariamente Scritto da flag Visualizza Messaggio

    non mi convince: soluzioni semplici a problemi complessi non mi convincono per definizione, tanto per cominciare

    per andare avanti, mi serve un po' di tempo...che adesso non ho

    ma ci risentiamo

    non convince pure me ma voglio mettere a fuoco la o le pecche maggiori dei suoi ragionamenti

    aspetto, tanto tempo ce n'è
    cynism is the new fascism...

  9. #198
    TCP Rider Senior L'avatar di flag
    Data Registrazione
    05/07/09
    Località
    cittadino del mondo...domiciliato nell'urbe
    Moto
    Sprint st 1050 my 2009 "Nike" KTM EXC 400 my 2005 "fanta"
    Messaggi
    34,992
    Citazione Originariamente Scritto da Fermissimo Visualizza Messaggio
    mi chiedo una cosa da profano...come mai un sistema capitalistico come quello occidentale non è stato in grado di produrre quando serve un bene semplice come una mascherina in quantità smodate...non dico da un giorno all'altro...già a metà Febbraio, quando a molti era chiaro che sarebbe stata pandemia, si sarebbe potuto cominciare a produrre a ritmi forzati?

    oppure la produzione di questi presidi era già stata delocalizzata in paesi tipo Cina ed India?

    anche in termini di business un sistema capitalistico si dovrebbe catapultare su una possibile fonte di guadagno come uno squalo sulla preda



    bassissimo valore aggiunto

    delocalizzato

    questo succede in un sistema capitalistico come in un altro sistema, a meno che quel sistema non abbia portato all'isolamento e alla conseguente autarchia...a quel punto lo si fa per necessità, o, molte volte, se ne fa a meno...

    Citazione Originariamente Scritto da Fermissimo Visualizza Messaggio




    non convince pure me ma voglio mettere a fuoco la o le pecche maggiori dei suoi ragionamenti

    aspetto, tanto tempo ce n'è
    questo ne è il manifesto (a proposito , lo sento quasi tutti i giorni farneticare su una radio romana, che appoggia queste tesi, e ospita menti eccelse come fusaro, bagnai borghi e soprattutto rinaldi)

    1-La finanza e’ subordinata alle esigenze dell’economia reale. Esse sono decise dall’agire politico, nel rispetto dei superiori valori morali, poiché il centro dell’agire economico è l’uomo e non più il mercato.
    2-La moneta ritorna ad essere pubblica. Esso può essere emessa nel sistema economico solo da una banca centrale pubblica, che per nessuna ragione può essere indipendente da governi, parlamenti e organismi espressivi del potere democratico popolare. Al contrario, la banca centrale è assoggettata esplicitamente all’interesse e al controllo pubblico con il fine di perseguire obiettivi di crescita dell’uomo, di piena occupazione, di benessere sociale, in contrasto a qualsivoglia politica di austerità. Le figure apicali della regia monetaria non sono più nominate dalla elite finanziaria ma elette secondo rappresentanza democratica del popolo sovrano.
    3- Lo stato, indipendentemente dagli accordi internazionali ai quali intende aderire, non può abdicare all’esercizio politico e indipendente sia della politica fiscale sia di quella monetaria. Tali politiche devono non avere limiti di bilancio laddove siano necessarie azioni economiche espansive ed anticicliche, dettate dalla suprema esigenza di raggiungere la piena occupazione e la tutela dei diritti umani inviolabili, tra i quali certamente il diritto a una vita sana, lunga, libera e dignitosa.
    4-Il sistema finanziario internazionale deve tornare a essere diviso tra banche che finanziano le famiglie e le imprese e banche che giocano in borsa. L’azione dello stato, anche mediante banche pubbliche, è concentrata sul primo tipo, la cui finalità e’ quella di operare a tutela del credito e del risparmio. Per nessuna ragione i soldi pubblici possono essere usati per salvare gli speculatori né tanto meno è possibile trascinare nei disastri conseguenti al gioco bancario i risparmiatori e le loro famiglie.
    5- Ciascun paese e’ libero di adottare le politiche di cambio coerenti con le proprie esigenze, al fine di combattere modelli di globalizzazione che nascondono, dietro la liberalizzazione delle merci e dei capitali, la glebalizzazione e il commercio degli esseri umani.
    6- I paesi liberi del mondo attuano normative per impedire la sostituzione dei governi da parte delle multinazionali, contrastando il loro potere giuridico, fiscale, economico, finanziario e mediatico. In nessun modo sono tollerabili ingerenze delle grandi banche di affari negli assetti economici dei paesi liberi, e in tal senso gli stati contrastano il dumping, l’evasione fiscale, la concorrenza sleale, lo sfruttamento della mano d’opera attuate dalle multinazionali che attentino, con il loro agire, alla dignità economica e sociale dei popoli, alla loro salute o alla loro libertà.
    7- Gli obiettivi della politica economica del paese non sono misurati più dalle fredde logiche dei numeri, ma da indicatori caldi. Tra questi si valuta, in sostituzione del rapporto tra debito pubblico e PIL, la crescita del risparmio privato, la salute dei cittadini, il tasso di istruzione, l’accesso a una informazione libera, il livello di sanità pubblica, la qualità della ricerca e della qualità della vita, i tassi di natalità e il sostegno alla procreazione della specie umana. Il fine dell’economia umanistica è seppellire come un incidente della storia quella capitalistica, riportando al centro l’uomo al posto del mercato, il lavoro al posto del capitale, il valore delle cose al posto del loro prezzo, e in definitiva ciò per cui vale la pena di vivere al posto di ciò che si deve scambiare.
    8- Al fine di garantire il rispetto di tali inviolabili e sacri principi e di sanzionare chiunque, sia nella sfera pubblica sia in quella privata, attui azioni volte a violarli, si istituisce un tribunale internazionale, a giuria popolare, contro i crimini finanziari. Chiunque, in ossequio a presunte necessità di efficienza, ponga in essere azioni di trasferimento di ricchezza dai poveri ai ricchi del mondo, accumulando indebite fortune, dovrà rispondere a detto tribunale della propria iniquità.

    ma non ti basta quello che è scritto...dai che sei uno di cultura, su

    ti faccio qualche domandina semplice semplice

    1-chi decide la morale?
    2-chi decide quanto e' felice il popolo
    3-ma davvero pensi a un tribunale che giudichi azioni pubbliche e private che vadano contro il trasferimento di ricchezza dai poveri ai ricchi del mondo? e chi decide quando e chi accumula indebita ricchezza?

    e un sacco di altre questioni meno grossolane...

    questi sono i nuovi fascisti o comunisti, se preferisci, degli antilibertari pericolosi...non mi avranno

    il che non significa che io sono per le cose come stanno, ma questi approfittano del , a volte giustificato, malcontento per introdurre tacòni che xe peso dei busi
    Ultima modifica di flag; 23/03/2020 alle 18:10 Motivo: Unione Post Automatica
    Ciao Stefano, ora riposati.................

  10. #199
    TCP Rider L'avatar di IACH
    Data Registrazione
    13/09/08
    Località
    marinaio di foresta
    Moto
    addio
    Messaggi
    4,941
    ma scrivi antilibertari e volevi dire antiliberisti ?
    "Questo è il bello dell'anarchia di Internet. Chiunque ha diritto di manifestare la propria irrilevanza.” U.Eco

  11. #200
    TCP Rider Senior L'avatar di Fermissimo
    Data Registrazione
    20/07/07
    Località
    Ortona
    Moto
    BMW C650 Sport
    Messaggi
    12,317
    stasera sono stanco Phil...leggerò con attenzione domani
    cynism is the new fascism...

Discussioni Simili

  1. [Tiger] Far ripartire la Tigre dopo riposo invernale
    Di stefano1 nel forum Tiger/Sprint ST
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 13/03/2016, 18:20
  2. Voglia di ripartire !
    Di Trox09 nel forum Video
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 09/02/2013, 10:30
  3. Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 22/04/2011, 19:12
  4. pronti per ripartire...
    Di Steam Roller nel forum Problemi e consigli tecnici generici
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 05/03/2010, 11:10
  5. Non vuole ripartire dopo una sosta...
    Di CrisBz nel forum Street Triple
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 07/09/2007, 12:33

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •