Link utili:  Sito TCP - Store Triumphchepassione - Regolamento del Forum - Pubblicità su TCP

Segui TCP su:

Benvenuto su Triumphchepassione, il Forum Triumph più attivo d' Italia!

Sei nuovo del Forum? LEGGI IL REGOLAMENTO e PRESENTATI in questa sezione. Non sai usare il Forum? Ecco una semplice GUIDA.

___


Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 13 di 13
Like Tree4Likes

Discussione: Tour in moto della Svizzera ad Agosto - consigli

  1. #11
    TCP Rider L'avatar di massi69
    Data Registrazione
    01/05/16
    Località
    torino
    Messaggi
    225
    Citazione Originariamente Scritto da Serpico89 Visualizza Messaggio
    Ciao ragazzi, come da titolo vorrei fare un tour con la moto in Svizzera, probabilmente dal 16 al 25 Agosto, sia per fuggire un po' dal caldo sia perché non ci sono mai stato. La Svizzera non la conosco proprio e mi chiedevo principalmente due cose:

    - Quanto costa in media vitto e alloggio? Di norma mi accontento di B&B e simili, niente roba di fascia alta.

    - Io vorrei partire "all'avventura" ovvero con un itinerario di massima, ma senza prenotare nulla. Secondo voi è fattibile o non troverò un posto se non a pagarlo oro?

    So che il periodo non è certo il migliore per una cosa del genere (periodo di ferie imposte dall'azienda), ma magari la Svizzera non è così turistica ed è comunque fattibile (sinceramente non ne ho idea).

    Sempre con riferimento alle suddette questioni, volendo invece rimanere sul versante italico delle alpi (magari un giro di valle d'aosta, piemonte lombardia e trentino), il discorso cambia o più o meno la situazione è la stessa?

    Grazie a tutti in anticipo per i consigli
    Se riesci a progammarti in linea di massima le tappe in cui dormire...almeno alcune....hai la possibilità prenotando ed tempo...di farti un idea di massima sul budget che ti ci andrà...cosa che invece se ti fermi dove ti capita o dove ti va devi mettere in conto di non trovare disponibilità nel range di offerta che richiedi ...e ti trovi poi a dover pagare ciò che trovi libero.....Non penso comunque che a meno di 80-100 euro camera più colazione.....
    Per quanto riguarda lo sfuggire al caldo....dipende cm ben sai dai periodi.....finché rimani in quota problemi nn ne hai mai.....ma nei fondovalle sovente nei periodi più caldi trovi temperature ben oltre i 30 gradi.....

  2. # ADS
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #12
    TCP Rider L'avatar di Tommy71k
    Data Registrazione
    22/09/15
    Località
    Serravalle Sesia
    Moto
    Triumph Bonneville T120.ex Bonneville SE,BMW R 1150 RT
    Messaggi
    782
    Se posso darti consiglio io abito non tanto lontano da zona di Domodossola e da li prendendo verso Santa Maria Maggiore (Val Vigezzo) arrivi facilmente a Locarno, Bellinzona o Lugano poi rientri da Varese o vai in su, da Domodossola arrivi facilmente anche al passo del Sempione poi prosegui o verso Saas Fe che io lo trovo bello, altrimenti vai anche nella vallata dove ci sono le terme di Leukerbad. Poi ti sposti verso Aosta e da li poi farti la Colle di Gran San Bernardo e da li poi prosseguire verso Martigny o Losanna, colle del Piccolo San Bernardo da dove entri in Francia e poi rientri da Gran San Bernardo, poi Cogne, o andare verso Ivrea e salire su Gran Paradiso,ma è in Italia.

    Inviato dal mio LLD-L31 utilizzando Tapatalk

  4. #13
    TCP Rider L'avatar di Serpico89
    Data Registrazione
    09/06/17
    Località
    Roma
    Moto
    Triumph Tiger 800 XCA (2017)
    Messaggi
    484
    Allora piccolo aggiornamento... grazie a diverse circostanze ho avuto modo di spostare il tutto a inizio settembre, che dovrebbe essere meglio sia per costi che per affollamento (spero). Questo mi sta dando un po' più di tempo per pensare a un itinerario oltre che a darmi la possibilità di stare da un mio amico (munito di AfricaTwin ) per tutto il weekend a Zurigo.
    L'obiettivo è quindi partire venerdì da Roma e arrivare il venerdì dopo, verso sera, a Zurigo. Per fare ciò al momento mi sono appoggiato al "Grand Tour of Switzerland", che per distanze e tempi mi sembra faccia al caso mio... ovvero:


    - Da sabato 7 settembre a domenica 8: Spostamento Roma - Lugano

    da qui potrei allacciarmi alla parte evidenziata in verde dell'itinerario suggerito dal "Grand Tour of Switzerland",


    Lunedì 9: Lugano – Zermatt (circa 215 chilometri)
    Non lasciate Lugano senz`aver visitato il Monte Brè. Dal 1912 esiste una funicolare che parte da Cassarate nei pressi della città e che porta in cima al monte, da qui si può ammirare un panorama mozzafiato sul Lago di Lugano. Il piccolo romantico villaggio di Brè, ha mantenuto il suo carattere originale e pittoresco grazie ai suoi famosi grotti. Continuando il vostro viaggio verso Zermatt passerete Ascona. Questa località sul Lago Maggiore è nota per il suo clima mite, il suo centro storico e il lungolago con i suoi numerosi caffè. Dirigendovi verso nord troverete Bellinzona, che con i suoi castelli, le muraglie e le torri è fonte di bellezza e stupore. La città è iscritta al patrimonio mondiale dell`umanità dell`UNESCO dal 2000. Lasciando il Ticino, passerete i due colli alpini del Gottardo e del Furka costeggiando il ghiacciaio dell`Aletsch che con i suoi 23 chilometri, è considerato il più lungo delle Alpi. L`ultima tappa, prima di lasciare la macchina, sarà Täsch per poi continuare il vostro viaggio in treno.
    Pernottamento a Zermatt

    Martedì 10: Zermatt – Montreux (circa 150 chilometri)
    Prendete un attimo di tempo per visitare il villaggio di Zermatt che si trova ai piedi del Cervino. Esplorate i negozi tipici e ammirate le case in legno. Da non perdere il tour con la ferrovia del Gornergrat che vi porterà in cima a 4000 metri da dove avrete una splendida vista sui monti che circondano il villaggio vallese. Viaggio di ritorno per Täsch per riprendere la macchina. Da Täsch inizia un viaggio fantastico attraverso il Vallese. Durante il vostro tragitto che vi porterà dalla parte tedesca a quella francese della regione, sarete circondati da fumi e foreste e passerete le città di Sierre, Sion, Martigny e Aigle per arrivare infne alla popolare località di Montreux sulle rive del Lago di Ginevra. Qui è obbligatoria la visita al Castello di Chillon, l`edifcio storico più visitato della Svizzera. Il castello è costruito su una roccia nel Lago di Ginevra e fu per quattro secoli residenza e stazione doganale dei Conti di Savoia. Pernottamento a Montreux

    Mercoledì 11: Montreux – Gstaad (circa 330 chilometri)
    Oggi sarà la volta del tragitto verso Gstaad. Senz`altro è la tratta più lunga del vostro tour, ma sicuramente la più spettacolare e interessante. Iniziando dai vigneti di Lavaux la strada vi porterà verso Losanna, capitale olimpica. Qui una visita al Museo Olimpico è di dovere. Si continuerà verso Friburgo, una delle più grandi città medievali della Nuitonia, situata su uno sperone roccioso circondato su tre lati dai meandri della Sarine. Più di 200 facciate gotiche del XV secolo, uniche nel loro genere, donano al centro storico il suo impareggiabile fascino medievale. Sorseggiare piacevolmente un caffè, ammirare le antiche facciate e le belle fontane, ascoltare con attenzione le due lingue locali e ammirare il panorama dalla torre della Cattedrale alta 74 metri: tutte cose che si possono fare a Friburgo (Fribourg). Il viaggio continua verso la regione della Gruyères, con le sue verdi colline, le vette delle Prealpi friburghesi e paese d`origine del famoso formaggio Groviera. Gruyères, il piccolo borgo medievale si trova sulla cima di una piccola collina. Continuazione verso Gstaad. Pernottamento a Gstaad

    Giovedì 12: Gstaad – Lucerna (circa 315 chilometri)
    Prima di proseguire il viaggio verso Lucerna, godetevi il paesaggio di Gstaad, con i suoi pittoreschi chalets, i lussuosi hotel e i ristoranti di classe, il piccolo centro di Gstaad, interamente pedonale, è una meta apprezzata da star e personaggi famosi. Lasciando Gstaad alle vostre spalle, si continua verso Interlaken. Rilassatevi a bordo di una crociera sul lago di Thun o Brienz, i due sono circondati dalla spettacolare catena delle Alpi dell’Oberland Bernese. Partendo da Interlaken si ha la possibilità di intraprendere escursioni nella regione di Eiger, Moench e Jungfrau. La ferrovia della Jungfrau percorre un tratto all`interno della montagna e raggiunge la più elevata stazione ferroviaria d’Europa a 3454 metri. Se vi rimane un po’ di tempo, fate uno stop a Berna, la capitale della Svizzera. Il centro storico di Berna è patrimonio mondiale dell`UNESCO e vanta sei chilometri di portici, una delle vie commerciali coperte più lunga d’Europa. Pernottamento a Lucerna.

    Venerdì 13: Lucerna – Zurigo (circa 140 chilometri)
    Trascorrerete l`ultimo giorno in una delle più belle città della Svizzera. Immersa in un impressionante panorama montano, Lucerna è la porta d’ingresso della Svizzera Centrale situata sul Lago dei Quattro Cantoni. Grazie ai suoi monumenti, ai suoi negozi di souvenir e di orologi, all’attraente posizione sul lago e ai vicini monti Rigi, Pilatus e Stanserhorn, è una tappa imperdibile per i numerosi turisti che visitano la Svizzera. Uno dei punti più belli del Grand Tour of Switzerland si trova appunto a Lucerna – il Ponte della Cappella. Questo ponte è stato realizzato in legno e costruito nel 14° secolo. Nel 1993, un incendio lo distrusse parzialmente, ma fu in seguito ricostruito secondo l`originale. All'epoca i media di tutto il mondo ne parlarono. Il viaggio termina con il ritorno all`aeroporto e riconsegnando l`auto a noleggio a Zurigo.


    Sabato e domenica li farei insieme al mio amico con l'AfricaTwin, tornando sempre a dormire a Zurigo, magari andando verso la parte est che nell'andata non farei. Ripartirei Lunedì 16 mattina diretto per Roma (facendo giusto 1 tappa a metà strada).
    Il tutto potrebbe essere spostato (per esigenze di lavoro) alla settimana dopo, quindi dal 13 al 23 settembre anziché dal 6 al 16, ma non credo cambi molto in termini di meteo, al massimo un po' più di fresco giusto?

    Che ne pensate? Scaricando i file GPX mi sembra che l'itinerario sia abbastanza pensato per godersi anche le strade...
    Ovviamente non devo fare esattamente tutto quello descritto (ad esempio lasciare la moto a Täsch per andare a Zermatt non so se vale la pena) perciò qualsiasi consiglio su piccole variazioni da apportare è ben accetto!
    Considerate che è si una vacanza in moto, ma non voglio stare h24 in sella, mi vorrei godere anche i posti, visitando le cose belle che offre la regione

    p.s. zavorrina al seguito
    Ultima modifica di Serpico89; 04/08/2019 alle 16:39

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12

Discussioni Simili

  1. Tour Austria-Svizzera
    Di Il Chimico nel forum Itinerari in moto
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 03/01/2018, 11:29
  2. Islanda bike tour agosto 2014
    Di tonidaytona nel forum Eventi Nazionali e Internazionali
    Risposte: 30
    Ultimo Messaggio: 12/04/2014, 12:52
  3. SARDEGNA TOUR ACO10 -Agosto 2012-
    Di Aco10 nel forum Report degli eventi
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 24/12/2013, 14:00
  4. AGOSTO CASA MIA NON TI CONOSCO TOUR
    Di hardbeppe nel forum Tiger 800/800 XC
    Risposte: 82
    Ultimo Messaggio: 25/08/2011, 14:49
  5. Viaggio di Agosto quest'anno in Svizzera ‎
    Di Silvan nel forum Il Bar di Triumphchepassione
    Risposte: 218
    Ultimo Messaggio: 11/08/2010, 09:42

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •