Link utili:  Sito TCP - Store Triumphchepassione - Regolamento del Forum - Pubblicità su TCP

Segui TCP su:

Benvenuto su Triumphchepassione, il Forum Triumph più attivo d' Italia!

Sei nuovo del Forum? LEGGI IL REGOLAMENTO e PRESENTATI in questa sezione. Non sai usare il Forum? Ecco una semplice GUIDA.

Cerchi un prodotto per la tua Triumph? Visita TCPShop©! Al suo interno troverai le  vetrine dei migliori negozi di accessori ed abbigliamento, i concessionari moto ed i produttori di componenti che orbitano attorno al mondo Triumph®: troverai anche tantissime moto usate. Ecco un esempio dei prodotti presenti:

Kit protezione fanal...

Kit protezione fanali 16cm

Prezzo € 7.00
oval_titan_top_carb_...

oval_titan_top_carb_sottosella slip-on omologato con db-killer estraibile

Prezzo € 330.00
Specchietto bar end ...

Specchietto bar end OMOLOGATO MONTANA

Prezzo € 49.00
Adesivo "Union ...

Adesivo "Union Jack Splash"

Prezzo € 4.00
Patch del logo TCP...

Patch del logo TCP

Prezzo € 8.00
Speed Triple 955 ann...

Speed Triple 955 anno 2003 ben tenuta

Prezzo € 3350.00

Pagina 1 di 6 12345 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 54
Like Tree18Likes

Discussione: Il mio nuovo BMW C-Evolution elettrico

  1. #1
    Amministratore L'avatar di Marco Manila
    Data Registrazione
    01/03/06
    Località
    Rimini
    Moto
    Tiger 800 XCx
    Messaggi
    33,135

    Il mio nuovo BMW C-Evolution elettrico

    Ciao ragazzi, ebbene si, sono impazzito tutto in un momento: ho venduto la mia amata Tiger 8oo e sono passato ad uno scooter elettrico, il BMW C-Evolution!!!

    IMG_1542.jpg
    IMG_1567.jpg
    IMG_1548.jpg
    IMG_1553.jpg
    IMG_1557.jpg
    IMG_1559.jpg
    IMG_1560.jpg
    IMG_1565.jpg
    IMG_1573.jpg
    IMG_1568.jpg

    Apparte gli scherzi, lo scooter non è mio ma di mio fratello.

    Al di la di questo dettaglio lo scooter è spaziale! Ha delle prestazioni esagerate, in particolare l' accelerazione fino ai 100 kmh è qualcosa di davvero sorprendente, vuoi perchè non c'è un cambio marcia ma una spinta unica e inarrestabile o perchè il tutto avviene senza un "rombo" ma in quasi assoluto silenzio (ad eccezione di un sibilo flebile).

    Certo, l' autonomia non è il massimo: si và dai 120 km andando piano in giù, in base a quanto si spreme il motore, però se lo si utilizza in città con qualche piccola escursione extraurbana ben pianificata possono tranquillamente bastare.

    I tempi di ricarica sono di circa 3,5 ore usando il caricabatterie lento con presa da casa tedesca, situazione che può migliorare moltissimo con cavi e colonnine di ricarica più veloci. Con il cavo standard però il pieno costa circa 2€.

    Certo, il mezzo costa tantissimo (circa 15'000€ da nuovo, ma si trovano buoni usati a circa la metà) e ha alcuni limiti, però guidarlo trasmette emozioni molto interessanti, senza contare che bollo ed assicurazioni ridotti migliorano la situazione, oltre a permettere di entrare in zone in cui gli altri veicoli sono banditi.

    Ottimo lavoro BMW!

    AGGIORNAMENTO

    Aggiungo al report fotografico una video prova su strada:

    Ultima modifica di Marco Manila; 12/03/2019 alle 11:34
    Just81 likes this.

  2. # ADS
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Località
    Advertising world
    Messaggi
    Many
     

  3. #2
    TCP Rider L'avatar di Lex987
    Data Registrazione
    29/11/08
    Località
    Modena
    Moto
    Street Triple roulette green
    Messaggi
    2,503
    pegperegochepassione.com


    scherzi a parte.. come sai (o forse no) sono un sostenitore di ibride ed elettriche (guido una Lexus ct200h e la ricomprerei 1000 volte), ma sinceramente sulle 2 ruote le trovo davvero poco sensate, ad oggi.
    le batterie hanno ingombri e pesi che ne sconsigliano l'uso prettamente cittadino (e non so che sottosella possa avere).
    l'autonomia per contro impedisce un utilizzo più ampio.
    il prezzo sconsiglia qualsiasi utilizzo.
    la possibilità di entrare ovunque è di fatto l'unico vantaggio "vero" (ok assicurazione e bollo meno cari, ma costa 9-10mila euro più di uno scooter di pari pestrazioni, che è un 250-300), ma a questo punto valuterei una renault twizy, che costa meno e con 2 finestrini (osceni e optional), almeno stai al coperto.

    coraggiosi in Bmw a proporlo, ma, ripeto, PER ME non è ancora il tempo di mobilità a 2 ruote elettrica di questo tipo.
    l'unica soluzione valida sono gli scooterini per la consegna delle pizze. ci fai tranquillamente tutta la serata e non inquini. oltre a li, 0 totale.
    Shining likes this.
    The Mad Hatter

  4. #3
    Triumphista Moderatore L'avatar di _sabba_
    Data Registrazione
    25/09/16
    Località
    Castenaso (BO)
    Moto
    Gilera RV 250 NGR + Tiger Sport 1050
    Messaggi
    8,765
    Una decina di anni fa mi designarono come tester del Vectrix, il precursore dei più moderni maxiscooter elettrici come il BMW C-Evolution.
    Lo tenni per una settimana intera, utilizzandolo sia per svago che per andare al lavoro.
    Unico problema l’autonomia, molto inferiore ai 100km dichiarati, ma le prestazioni (e la guida) risultarono davvero entusiasmanti.
    Pochi lo sanno, ma il momento di inerzia del motore elettrico (integrato nel mozzo posteriore) aiuta il mezzo ad inserirsi in curva, e la guida diviene più facile perché ci si sente più sicuri.
    Immagino che sul C-Evolution questa sensazione sia amplificata dalla tecnica di nuova generazione.

    Sabba

  5. 20/07/2018, 21:46

    TCP Rider


  6. #4
    Triumphista Moderatore L'avatar di _sabba_
    Data Registrazione
    25/09/16
    Località
    Castenaso (BO)
    Moto
    Gilera RV 250 NGR + Tiger Sport 1050
    Messaggi
    8,765
    Non voglio andare troppo OT, ma proprio oggi ragionavo con un amico su una ipotetica moto dotata di un (tecnicamente) possibile motore 750-900cc tre cilindri 2T KTM, Euro4 con iniezione elettronica e potenza dai 105 ai 120 cavalli.
    La comprerei immediatamente al posto di qualsiasi altra moto del mondo.

    pave likes this.
    Sabba

  7. 20/07/2018, 22:21

    TCP Rider


  8. #5
    TCP Rider Senior L'avatar di Shining
    Data Registrazione
    16/01/10
    Località
    Toscana
    Moto
    Honda domiscrambler
    Messaggi
    16,685
    Secondo me l'elettrico non sostituirà mai i motori a benzina, ed è altrettanto (o quasi) inquinante sia per la produzione dell'elettricità che per lo smaltimento delle batterie esauste.
    La vera rivoluzione sarà l'idrogeno (che è già pronto) ma solo quando sarà deciso a livello globale dalle multinazionali e da chi ci è dietro.
    Per ora si continuano a fare le guerre, più o meno dichiarate, in zone ricche di petrolio: si veda ad esempio il "disinteressato" impegno sia della Francia che dell'Italia per la vicina Libia.
    Comunque nel frattempo Marco Manila potrebbe aprire il nuovo sito www.duracellchepassione.com

  9. #6
    Amministratore L'avatar di Marco Manila
    Data Registrazione
    01/03/06
    Località
    Rimini
    Moto
    Tiger 800 XCx
    Messaggi
    33,135
    Citazione Originariamente Scritto da Lex987 Visualizza Messaggio
    pegperegochepassione.com

    scherzi a parte.. come sai (o forse no) sono un sostenitore di ibride ed elettriche (guido una Lexus ct200h e la ricomprerei 1000 volte), ma sinceramente sulle 2 ruote le trovo davvero poco sensate, ad oggi.
    le batterie hanno ingombri e pesi che ne sconsigliano l'uso prettamente cittadino (e non so che sottosella possa avere).
    l'autonomia per contro impedisce un utilizzo più ampio.
    il prezzo sconsiglia qualsiasi utilizzo.
    la possibilità di entrare ovunque è di fatto l'unico vantaggio "vero" (ok assicurazione e bollo meno cari, ma costa 9-10mila euro più di uno scooter di pari pestrazioni, che è un 250-300), ma a questo punto valuterei una renault twizy, che costa meno e con 2 finestrini (osceni e optional), almeno stai al coperto.

    coraggiosi in Bmw a proporlo, ma, ripeto, PER ME non è ancora il tempo di mobilità a 2 ruote elettrica di questo tipo.
    l'unica soluzione valida sono gli scooterini per la consegna delle pizze. ci fai tranquillamente tutta la serata e non inquini. oltre a li, 0 totale.
    Guarda, anche io la penso come te, al momento non c'è convenienza ad acquistare mezzi puramente elettrici perchè costano molto e offrono autonomie abbastanza ridotte: per le auto la situazione è migliore (le ottime Leaf fanno oltre 200 km con un pieno e non costano un rene usate) ma nel settore due ruote a mio modo di vedere siamo ancora un pò indietro. Però se metti la passione davanti alla razionalità ci può stare tutto, quindi per me mio fratello ha fatto bene, è contento di guidare elettrico, i limiti non gli pesano più di tanto quindi pace fatta.

    Ps l' unica cosa che non condivido è il discorso sulle prestazioni, paragonabili ad un 250-300 a scoppio: provalo, il C-Evolution fino a 100 kmh è impressionante, altro che X-Max....

    Citazione Originariamente Scritto da _sabba_ Visualizza Messaggio
    Una decina di anni fa mi designarono come tester del Vectrix, il precursore dei più moderni maxiscooter elettrici come il BMW C-Evolution.
    Lo tenni per una settimana intera, utilizzandolo sia per svago che per andare al lavoro.
    Unico problema l’autonomia, molto inferiore ai 100km dichiarati, ma le prestazioni (e la guida) risultarono davvero entusiasmanti.
    Pochi lo sanno, ma il momento di inerzia del motore elettrico (integrato nel mozzo posteriore) aiuta il mezzo ad inserirsi in curva, e la guida diviene più facile perché ci si sente più sicuri.
    Immagino che sul C-Evolution questa sensazione sia amplificata dalla tecnica di nuova generazione.

    Non saprei, l' ho guidato solo in città, non in mezzo alle curve per ora. Però ha il baricentro piuttosto basso e sembra scendere bene in piega, per quanto possa farlo uno scooter...

    Citazione Originariamente Scritto da tripaul Visualizza Messaggio
    Carino ma un mbk booster elettrico no? Vista l'autonomia... se fosse piccolo e agile... in città lo vedrei meglio.

    Chissà, forse un domani con l'evoluzione degli accumulatori guideremo tutti elettrico. Attendiamo ansiosi novità dal mondo della chimica, sia per l'efficenza, che per la riciclabilità (e voglio vederti a recuperare i metalli pesanti, litio e cobalto, negli accumulatori "tennologici" attuali. Cose che solo a pensarci un due tempi tre cilindri 750 euro -1 al confronto è superecologico).
    Per garantire più di 100 km di autonomia e prestazioni valide ci vogliono batterie di una certa capienza quindi un Booster non potrebbe sostenerle, oppure andrebbe ben più piano oppure avrebbe autonomia molto più scarsa.

    Per quanto riguarda il riciclo delle batterie però le case di solito si organizzano in fase progettuale rendendolo, almeno in parte, possibile.
    Toyota (io ho una Prius) ad esempio parla di un riciclo del 50% delle batterie utilizzate nelle ibride, e non mi sembra un brutto risultato: https://www.toyota.it/mondo-toyota/a...o-riciclo.json

    Citazione Originariamente Scritto da Shining Visualizza Messaggio
    Secondo me l'elettrico non sostituirà mai i motori a benzina, ed è altrettanto (o quasi) inquinante sia per la produzione dell'elettricità che per lo smaltimento delle batterie esauste.
    La vera rivoluzione sarà l'idrogeno (che è già pronto) ma solo quando sarà deciso a livello globale dalle multinazionali e da chi ci è dietro.
    Per ora si continuano a fare le guerre, più o meno dichiarate, in zone ricche di petrolio: si veda ad esempio il "disinteressato" impegno sia della Francia che dell'Italia per la vicina Libia.
    Comunque nel frattempo Marco Manila potrebbe aprire il nuovo sito www.duracellchepassione.com
    Mah, la produzione dell' energia elettrica è inquinante perchè ancora ci affidiamo a carbone, petrolio o nucleare: in futuro si spera che crescano le produzioni di energie pulite tramite ventro, acqua e sole ad esempio, e i segnali ci sono per fortuna. Per le batterie ho già detto sopra.

    Ben venga anche l' idrogeno, anche se al momento credo costi molta energia produrlo, quindi nemmeno per quello siamo pronti.

    Ps tutti questi bei discorsi li facciamo in Italia dove le cose vanno in un certo modo: andate però in Norvegia, o in Olanda e vi renderete conto che li il futuro, in questo senso, è già arrivato e il 30% circa della popolazione guida elettrico. in Italia siamo fermi allo 0,2%...

  10. #7
    TCP Rider Senior L'avatar di Shining
    Data Registrazione
    16/01/10
    Località
    Toscana
    Moto
    Honda domiscrambler
    Messaggi
    16,685
    Citazione Originariamente Scritto da Marco Manila Visualizza Messaggio
    Guarda, anche io la penso come te, al momento non c'è convenienza ad acquistare mezzi puramente elettrici perchè costano molto e offrono autonomie abbastanza ridotte: per le auto la situazione è migliore (le ottime Leaf fanno oltre 200 km con un pieno e non costano un rene usate) ma nel settore due ruote a mio modo di vedere siamo ancora un pò indietro. Però se metti la passione davanti alla razionalità ci può stare tutto, quindi per me mio fratello ha fatto bene, è contento di guidare elettrico, i limiti non gli pesano più di tanto quindi pace fatta.

    Ps l' unica cosa che non condivido è il discorso sulle prestazioni, paragonabili ad un 250-300 a scoppio: provalo, il C-Evolution fino a 100 kmh è impressionante, altro che X-Max....



    Non saprei, l' ho guidato solo in città, non in mezzo alle curve per ora. Però ha il baricentro piuttosto basso e sembra scendere bene in piega, per quanto possa farlo uno scooter...



    Per garantire più di 100 km di autonomia e prestazioni valide ci vogliono batterie di una certa capienza quindi un Booster non potrebbe sostenerle, oppure andrebbe ben più piano oppure avrebbe autonomia molto più scarsa.

    Per quanto riguarda il riciclo delle batterie però le case di solito si organizzano in fase progettuale rendendolo, almeno in parte, possibile.
    Toyota (io ho una Prius) ad esempio parla di un riciclo del 50% delle batterie utilizzate nelle ibride, e non mi sembra un brutto risultato: https://www.toyota.it/mondo-toyota/a...o-riciclo.json



    Mah, la produzione dell' energia elettrica è inquinante perchè ancora ci affidiamo a carbone, petrolio o nucleare: in futuro si spera che crescano le produzioni di energie pulite tramite ventro, acqua e sole ad esempio, e i segnali ci sono per fortuna. Per le batterie ho già detto sopra.

    Ben venga anche l' idrogeno, anche se al momento credo costi molta energia produrlo, quindi nemmeno per quello siamo pronti.

    Ps tutti questi bei discorsi li facciamo in Italia dove le cose vanno in un certo modo: andate però in Norvegia, o in Olanda e vi renderete conto che li il futuro, in questo senso, è già arrivato e il 30% circa della popolazione guida elettrico. in Italia siamo fermi allo 0,2%...
    In Germania hanno omologato il primo treno ad idrogeno, che entrerà regolarmente in servizio a fine estate.
    http://www.tecnelab.it/index.asp?idC...topagina=11196
    E' solo una questione di interessi economici, se solo volessero, domattina ci sarebbero le auto ad idrogeno pronte nelle concessionarie.
    Mi ricordo quando 25 anni fa un amico ingegnere che lavorava in Giappone per la Sony mi disse che i televisori del futuro sarebbero stato così sottili da potersi appendere al muro come un quadro, ma che ancora non li immettevano sul mercato perché il televisore a tubo catodico consentiva ancora un buon margine di guadagno, e nessuna azienda aveva interesse a fare il salto in avanti. Io lo guardavo come se fosse ubriaco; a ripensarci oggi...
    marmass likes this.

  11. #8
    TCP Rider L'avatar di marmass
    Data Registrazione
    26/02/17
    Località
    Alto Agordino
    Moto
    Tiger Sport '16, TB 900 "La Zia" '02
    Messaggi
    1,516
    Già dal 2005 sono in servizio in Germania, Italia, Polonia i sottomarini U212 a celle di combustibile, cioè energia elettrica derivante dalla reazione idrogeno/ossigeno con un catalizzatore. I primi esperimenti navali risalgono alla 2^guerra mondiale. La Marina USA è già in procinto di immettere in servizio navi con fuel cell a acqua marina, la tecnologia è matura anche per le auto, mancano solo le stazioni di rifornimento e l'abbattimento costi attraverso la produzione su larga scala. Chissà perché puntano sull'elettrico ibrido...

    P.s. per riderci un po' su:

    https://www.amazon.it/generateur-Com...FMVAQYVX4VPF94
    Ultima modifica di marmass; 21/07/2018 alle 05:40

  12. #9
    Triumphista Moderatore L'avatar di _sabba_
    Data Registrazione
    25/09/16
    Località
    Castenaso (BO)
    Moto
    Gilera RV 250 NGR + Tiger Sport 1050
    Messaggi
    8,765
    Citazione Originariamente Scritto da tripaul Visualizza Messaggio
    Ogni tanto qualche articolo di tecnica propone l'ennesima novità del nuovo due tempi reso ecologico. Venti anni fa si parlava di Detroit Diesel (produttore di motori) che favoleggiava di un due tempi ecologicissimo...

    Finchè non lo vedo in produzione bello omologato non ci credo

    L'esempio del due tempi era per indicare un motore nemico dell'ambiente e visto come la peste dagli ecologisti (ragionevolmente a livello di idrocarburi incombusti).

    Il problema del ciclo di vita degli accumulatori delle auto elettriche c'è, solo che la volontà politica di vederci tutti elettrici nel giro di vent'anni la nasconde all'opinione pubblica.

    Vedremo tra un pò se ci saranno dei bei sarcofagi nelle discariche per inglobare gli accumulatori al lito ed al cobalto che "dormono" in attesa di una tecnologia che permetta un facile e conveniente riciclo


    P.S... al di là dell'ecologia una Kawasaki tre cilindri due tempi 750 H1 la puoi comprare anche oggi, eh!!! Senza che aspetti quelle frocierie austriache! Eviteresti all'ambiente il costo della produzione di un'altro veicolo inquinante elettrico, pericolossissimo per la natura!

    Le KTM EXC 250-300 2T sono regolarmente omologate e rispettano appieno le normative Euro4.
    Parlavo di quei motori, perché in teoria abbinando più cilindri si protrebbero costruire moto di elevata cilindrata e potenza.
    Moto moderne, con telai e freni adeguati ai tempi, non “bare volanti” come la Kawa H1.
    Detto ciò, la moto elettrica avrà sempre meno senso dell’auto elettrica, perché finché non utilizzeranno le batterie prototipali al grafene (a condensatore) che sono oggi in studio, la massa del pacco batterie inciderá troppo su quella totale del veicolo.
    Su una auto da 1200 chili si possono installare batterie da 300 chili, ma sulle moto non si può andare oltre i 50, per cui l’autonomia rimane forzatamente limitata.
    E poi, come avete scritto prima di me, c’è il grossissimo problema dello smaltimento.

    Ultima modifica di _sabba_; 21/07/2018 alle 06:17
    Sabba

  13. #10
    TCP Rider L'avatar di Lord T
    Data Registrazione
    16/11/14
    Località
    Veneto
    Messaggi
    589
    A me sembra un T-max

    Inviato dal mio ANE-LX1 utilizzando Tapatalk

Pagina 1 di 6 12345 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. [Daytona 675] Ma porca pupazza! Di nuovo un problema elettrico ?
    Di Pigi_102 nel forum Daytona
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 19/07/2016, 04:59
  2. Problemi impianto elettrico, regolatore nuovo, ma ancora non va'...help
    Di rikthefrog nel forum Problemi e consigli tecnici generici
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 19/09/2014, 10:20
  3. rox's bike - evolution
    Di giorgiorox nel forum Le vostre Moto
    Risposte: 100
    Ultimo Messaggio: 12/10/2011, 17:18
  4. Evolution of Dance
    Di Acme nel forum Video
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 14/08/2009, 21:43
  5. X9 EVOLUTION PRATICAMENTE NUOVO!
    Di Dr. Jekyll nel forum Moto usate di marca Triumph
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 23/02/2008, 08:50

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •