Link utili:  TCP: il sito Italiano più importante dedicato alle motociclette Triumph

Segui TCP su:

Benvenuto su Triumphchepassione, il Forum Triumph più attivo d' Italia!

Sei nuovo del Forum? LEGGI IL REGOLAMENTO e PRESENTATI in questa sezione. Non sai usare il Forum? Ecco una semplice GUIDA.


Pagina 1 di 7 12345 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 61

Discussione: Lancio mondiale Tiger 800 e Tiger 800XC a Barcellona: il report by TCP

  1. #1
    Amministratore L'avatar di Marco Manila
    Data Registrazione
    01/03/06
    Località
    Rimini
    Moto
    Tiger 800 XCx
    Messaggi
    33,636

    Lancio mondiale Tiger 800 e Tiger 800XC a Barcellona: il report by TCP

    Ciao ragazzi, come probabilmente già saprete TCP è stato invitato al lancio mondiale dei nuovi modelli Tiger 800 e Tiger 800 XC: l’ evento è normalmente riservato a stampa e Concessionari, ma Triumph Italia ha riservato un posto anche per TCP e per l’ amico Sandroz di Fedrotriple, e vista l’ eccezionalità dell’ occasione ho pensato di condividere con tutti voi le mie sensazioni con queto report.

    La presentazione è stata organizzata, come spesso accade, in terra ispanica, precisamente nei dintorni della bellissima Barcellona, che con il suo clima, le sue strade e la cordialità e solarità dei suoi abitanti è perfetta per questo tipo di eventi.

    La partenza è stata fissata per giovedì 25 da Malpensa, con volo Lufthansa delle 12:40, e visto che l’ amico Marco Gadani di Gadani Moto 2 (Concessionario Triumph di Pesaro) passava da Rimini nord abbiamo fatto il tragitto insieme. Per essere prudenti siamo partiti alle 4:30 di mattina: un po’ presto forse (considerando che ho dormito circa 1,30 ore poi….) ma meglio arrivare molto prima ed aspettare piuttosto che sudare freddo imbottigliati nel traffico della tangenziale, e magari perdere il volo e l’ evento…
    Arriviamo così alle 9 circa a Malpensa, e giusto per rimarcare che siamo Triumphisti e non perdiamo occasione per sostenere il marchio parcheggiamo nel mitico ParkinGO nelle vicinanze.


    Il costo è molto competitivo (circa 11€ al giorno se non erro) e da li all’ aeroporto è un attimo grazie al servizio navetta: se andate a Malpensa ve lo consiglio vivamente, e poi l' atmosfera è molto racing!


    Arrivati davanti al check in io e Gadani attendiamo qualche decina di minuti e finalmente ecco arrivare i primi compagni di viaggio: ovviamente sono inconfondibili ,con le loro felpe, maglie, jeans, stivali e cappellino Triumph! Impossibile sbagliare!
    L’ ambiente è subito molto cordiale e rilassato, anche se non ci conosciamo personalmente, probabilmente perché come al solito avere in comune la passione per Triumph aiuta molto. Poco dopo arriva anche Triumph Italia, rappresentata da Enrico Piano, Responsabile Rete Vendita, simpaticissimo, cordiale, competente e molto alla mano. Tra una chiacchiera e l’ altra incrociamo anche Marco Melandri (e soprattutto la sua fidanzata! ) e poi Umberto Pellizzari (che gigante!) probabilmente impegnati in trasferte di lavoro. Il gruppo è quasi al completo, si avvicina l’ orario di imbarco e quindi ci trasferiamo al gate di imbarco dove troviamo anche l’ Amministratore Delegato Mario Lupano al gate di imbarco: il gruppo è completo, e quindi si parte per la Spagna, le Tiger ci aspettano con i loro artigli affilati!

    L’ aereo parte con precisione tedesca, e atterra in una Barcellona assolata e fresca: i gradi sono infatti poco più di 10, a causa di una perturbazione arrivata nei giorni precedenti, ma non è un problema, scoprirò poi che saremo ben vestiti…
    Nella straordinaria struttura (davvero moderna e funzionale!) incontriamo anche i Concessionari partiti da Roma e Venezia, quindi si parte con il bus tutti insieme per l’ Hotel che ci ospiterà per 2 giorni. Sul bus si capisce già chi sono i buontemponi e si fa amicizia con tutti: sono già molto contento si essere presente!

    L’ arrivo all’ Hotel Barcelo Montserrat mi lascia come al solito senza parole: la struttura scelta da Triumph UK è bellissima, moderna e immersa in uno straordinario campo da golf, e al suo esterno vediamo le Tiger in un ampio parcheggio: sono circa 20 (50% XC) accompagnate da qualche Speed Triple 2011 e due BMW GS (800 e 650) utili a provare con mano la differenza nelle impostazioni di guida, nelle distribuizioni di peso e altri aspetti importanti.


    Entriamo nell’ Hotel e una bellissima Tiger XC superaccessioriata ci accoglie: ci vengono consegnate le camere: ognuno ha a disposizione una doppia, di livello decisamente alto, dove però rimaniamo pochissimo, perché siamo li per altro, non per dormire!

    DSCN2647.jpg

    La prima parte del pomeriggio trascorre tra un breve briefing e l’ assegnazione dell’ abbigliamento in dotazione: Triumph UK tiene molto infatti che tutti i tester siano ben vestiti, e ci viene consegnato quindi un kit compreso di giubbotto, pantalone, stivale off road (bellssimo!) e guanti. Il completo è fantastico, ben fatto e molto fico, e con mia grande sorpresa scopro che Triumph lo omaggerà tutti i presenti! L’ entusiasmo (specialmente da parte di chi come me non è solito a trattamenti del genere) è grandissimo!

    Prima di cenare io e alcuni amici (poche ore sono bastate a diventarlo, credetemi) decidiamo di rilassarci un po’ al centro benessere: tra un tuffo in piscina, un idromassaggio, due passi (non di più!) nel circuito di vasche calde/freddissime e una sauna il tempo passa, ci facciamo due risate parlando del più e del meno e facciamo l’ ora giusta per andare a tavola.

    La cena si tiene nel ristorante dell’ Hotel, in un area riservata a Triumph: scopriamo che ci sono anche gli apripista inglesi, e un Area Manager mondiale (di cui mi sfugge il nome) tra noi. Dopo la cena il gruppo si trasferisce al bar, dove molti rimangono fino a notte tra una cerveza e un brandy, me compreso: essere tra questi importanti personaggi storici è un privilegio che mi voglio gustare fino alla fine! Gli aneddoti che raccontano sono degni di un libro che di certo divenerebbe un best seller! Ad un certo punto però il sonno vince tutti, e si và a letto: domani sarà una giornata fitta di impegni e importantissima.

    Dopo qualche ora di sonno la sveglia suona, e la sento al primo accenno: l’ adrenalina è scorre già nelle mie vene, perché so che tra poco salirò su moto che arriveranno nelle Concessionarie solo tra qualche settimana (perlomeno la XC) e le guiderò su strade fantastiche!

    Dopo essermi vestito a velocità curvatura mi presento nella Hall.: faccio colazione e poi un gruppo parte con le moto per il tour, e l’ altro (dove sono anche io) scende in una sala conferenze per un briefing informativo. Il briefing è tenuto da Mario Lupano, che scopro essere un ottimo oratore: simpatico, preciso, appassionato e piacevole da ascoltare in circa 2 ore ci racconta tutto sulle Tiger 800, e cioè perché è nata, caratteristiche e differenze rispetto ai maggiori concorrenti ecc ecc. Dopo queste due ore ho già una certezza, anche se non le ho ancora provate: mi dispiace per le concorrenti, giapponesi e non, ma la Tiger le ammazzerà!

    Dopo il briefing rientrano anche gli amici dal tour: i loro visi e i loro sorrisi la dicono lunga su cosa pensano delle moto, ma scambiamo comunque due chiacchiere, e anche loro credono fermamente che queste due moto siano fantastiche, e rispetto alla concorrenza offrano molto di più.

    Pranziamo (molto leggero, e senza vino!) e poi tocca a noi! Ci vestiamo con il nostro bellissimo completo e ci rechiamo nel parcheggio riservato alle Tiger: veniamo divisi in 3 gruppi da 6 e partiamo! Mi viene destinata una Tiger XC rossa, ma la cambio con una normale bianca perchè preferisco prima saggiare la stradale e poi vedere che differenza c’è con la XC, visto che purtroppo le guideremo solo su strada (vista l’ esperienza media di guida offroad del gruppo, io in primis, ritengo la scelta giusta…).

    DSCN2656.jpg
    Salgo sulla moto e subito mi rendo conto che è molto confortevole: le pedane, il manubrio e la sella formano una triangolazione perfetta per macinare km, e per avere sempre sotto controllo tutto! Ingrano la prima e si parte!

    Il giro comincia con un piccolo trasferimento autostradale, che ci avvicina al Montserrat, una formazione montuosa dalla forma davvero singolare attorno a cui gireremo per una paio di ore. In autostrada la moto si comporta molto bene: stabile e veloce, protegge molto bene il passeggero anche alle alte velocità. Abbassandoci un po’ poi si riescono anche ad evitare le turbolenze sul casco, che lo fanno inevitabilmente ondeggiare un po’. Il motore, pur non essendo potentissimo (95cv) allunga molto bene, e anche alle alte velocità accelera con decisione: questo è dovuto alla curva di coppia, sempre molto piatta e davvero sostanziosa, ben pèiù di quella del 675 di origine!
    Usciamo dall’ autopista e ci buttiamo a capofitto nella scalata del monte: qui c’è il tratto più bello della giornata, fatto di curve e controcurve di varia velocità, in cui la Tiger 800 si trova davvero a suo agio. La moto non è sportiva, ma con quella posizione di guida, quel bilanciamento di pesi e la sufficiente potenza di motore e freni abbinati a un telaio rigido, sospensioni morbide ma oneste permette al pilota di togliersi molte soddisfazioni! I più smaliziati sono certo che si potrebbero tenere dietro anche specialistiche sportive su tratti adeguatamente conformati. Ho provato anche a forzare un po’ la guida, ma la Tiger non ha mai protestato, assecondandomi sempre, magari con qualche ondeggiamento di troppo, ma normalissimo visto il tipo di moto. Il tutto poi con temperature esterne freddine, che non permettono alle gomme di scaldarsi al meglio!
    Ci fermiamo dopo circa un’ ora di strada e i commenti sono unanimi: la moto è fantastica, si guida benissimo e stupisce per feeling, buone prestazioni e confort. Siamo tutti d’accordo anche sul cambio, un vero burro rispetto a tutte le Triumph provate fin’ ora. Stessa cosa per la frizione, molto morbida e mai stancante, Personalmente l’ unico difetto che ho trovato è una eccessiva corsa del comando del gas, che obbliga a usare anche il braccio quando la corsa del polso è finita, ma si avverte solo se si vuole spremere il motore, cosa che certamente non faranno in molti vista la riserva di potenza e coppia e il tipo di moto. Ho anche avuto uno scarso feeling con le pedane, ma sicuramente è dovuto allo stivale Triumph, bello ma un po’ troppo rigido da nuovo: ho poi scoperto che il gommino (o gommone) presente sopra si può togliere, migliorando di molto il feeling con la moto, con un piccolo calo di confort dovuto alle maggiori vibrazioni (che comunque sono conenutissime, visto l’ equilibrio del trecilindri 800)

    Prendiamo un caffè con leche (latte) facciamo due foto, ci scambiamo le moto e si riparte.


    Ho la fortuna di salire su un XC nero, con lo scarico Arrow montato (che si rivelerà molto civile, forse troppo) e altri accessori. La moto è bellissima, specialmente grazie ai cerchi a raggi che stregano! Appena salito si nota la diversa posizione e dimensione del manubrio, più alto , ravvicinato e largo rispetto alla normale, e anche la maggiore altezza da terra: la mia altezza di 180cm mi permette di toccare terrà con sicurezza, ma la Tiger normale in questo è più amichevole, anche grazie alla sella regolabile di serie.
    Ingrano la prima e partiamo! Mi concentro subito sul comportamento dinamico della moto: la ruota da 21 invece che da 19 all’ anteriore e la differente impostazione dele sospensioni (più escursione e minore rigidezza) rendono infatti la guida meno precisa su strada, ma tutto sommato le doti di guida sono comunque ottime! Le strade tutte curve che incontriamo confermano tutto questo: la XC divora senza problemi anche le curve più veloci, senza reazioni scomposte.
    La differenza più marcata forse arriva stranamente dal reparto freni: pur essendo lo stesso sulla XC all’ anteriore è meno incisivo, probabilmente per il braccio di leva peggiore dato dal cerchio più grande. Sia chiaro, la moto è ben frenata (i dischi sono due da 305mm) ma forse con la XC bisogna insistere un po’ di più con la leva. Personalmente mi sono trovato a piegare con meno tranquillità con la XC, probabilmente perché psicologicamente influenzato dalla minore larghezza delle ruote: questo però non comporta all’ atto pratico a mancanze di aderenza, si tratta solo di una sensazione. Un pilota più smaliziato sono certo possa strisciare le pedane senza problemi.



    Finite le curve riprendiamo l’ autopista verso l’ Hotel, e ho quindi modo di testarla anche ad alta velocità: come la sorella anche la XC si lascia guidare con facilità anche a velocità elevate, offrendo stabilità, reattività e protezione aerodinamica. Con moto come queste è facile prevedere centinaia di km ad alto confort insomma.

    Purtroppo come nei migliori sogni ci si risveglia, e il sogno finisce: in questo caso l’ arrivo all’ Hotel mi fa capire che tutto è finito. Riconsegnata la moto infatti si fanno le valigie, si monta sul bus e dopo poche ore si è già nella fredda Italia (peraltro innevata!) con un sentimento misto di estrema felicità e malinconia, ma la certezza di aver toccato con mano una esperienza che mi ha dato emozioni che mi resteranno dentro per tutta la vita. Le parole che meglio esprimono questo insieme di emozioni sono ovviamente quelle che ben conoscete: Triumph, che passione!


    Ringraziamenti: sono tanti, e non so se mi ricorderò di farli tutti, ma ci provol. Al primo posto ovviamente non posso che mettere Triumph Italia e Triumph Uk, che hanno pensato di invitarmi e mi hanno trattato come un membro della famiglia. Un ringraziamento diretto và di certo a Mario Lupano , Paolo Fabiano ed Enrico Piano, tre persone che trasudano passione da ogni poro, e sono molto competenti e gentili.
    Ringrazio anche i Concessionari che mi hanno sopportato in questi due giorni: mi hanno accettato tra di loro con tranquillità, pur non essendo io un collega, non facendomi mai sentire fuori luogo. Tra questi ho conosciuto persone simpaticissime, estremamente competenti ed appassionate.
    Ringrazio anche Marco Gadani, con cui ho condiviso il viaggio di andata e anche molti momenti a Barcellona.
    Un ringraziamento mi sento di farlo anche a tutto il TCP: senza di esso infatti non avrei potuto crescere personalmente come stò facendo e fare esperienze come questa! Grazie ragazzi!

    Spero di non avervi annoiato con questo report, ma ci tenevo molto a farvelo leggere.
    Ultima modifica di Marco Manila; 06/07/2016 alle 14:34

  2. # ADS
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Località
    Advertising world
    Messaggi
    Many
     

  3. #2
    D74
    D74 non è collegato
    RAT Pack Leader Lucca L'avatar di D74
    Data Registrazione
    16/03/08
    Località
    Lucca
    Moto
    Speed Triple 1200 RS - ex Speed 2016 S - ex Tiger 800 XRX -Daytona 675
    Messaggi
    62,652
    splendida esperienza! beato te
    D74 Instagram - Facebook
    Lento ma violento - RAT Pack Leader Lucca

  4. #3
    TCP Rider Senior L'avatar di orcablu
    Data Registrazione
    25/07/06
    Località
    Monza VROOOOM
    Moto
    UMA The Bride
    Messaggi
    10,313
    la prossima volta ci porti tutti!
    orcache...intriplatosantosubito
    nella donna cerco qualcosa di più che un bel paio di tette....un bel culo (citaz.)
    AUGURI MAX
    WLF

  5. #4
    TCP Rider Senior L'avatar di tonidaytona
    Data Registrazione
    12/03/06
    Località
    (valli di lanzo)
    Moto
    daytona955-xc800-gsxr1100-vf1000r-commando-trident bsa-ducati-morini-mondial-bultaco-varie offroad..
    Messaggi
    26,836
    trattengo a stento la commozione...

    Bravo Marco!!!
    son soddisfazioni eh
    Le luci delle moto, se viste da lontano, hanno qualcosa di fatato – il faro anteriore che illumina la strada e la luce rossa del posteriore – e tanto sul Gardetta quanto sulla Cannoni è possibile vedere chi ci precede da grandi distanze: sembrano dei pesci luminosi, sospesi nelle profondità degli abissi oceanici.

    Hat 2013 Motociclismo

  6. #5
    TCP Rider Senior L'avatar di Gnolo
    Data Registrazione
    31/08/08
    Località
    BRESCIA 
    Moto
    sulki"insetto scoppietante" modello 2008
    Messaggi
    43,546
    Complimenti

  7. #6
    Triumphista gattofilo L'avatar di gixxer73
    Data Registrazione
    23/05/10
    Località
    rovigo
    Moto
    triunz strit r
    Messaggi
    15,557
    grande Marco !!!

    sono molto contento per te !!

  8. #7
    Presidente GTM e "Triumphista Senzapaura" L'avatar di fearless
    Data Registrazione
    28/01/08
    Località
    Senigallia beach
    Moto
    street triple ☆ fitness® version ☆ [bluette❤]
    Messaggi
    126,105
    Complimenti boss!!!
    ottimo report, molto dettagliato ed esaustivo

  9. #8
    TCP Rider Senior L'avatar di D@v1d3
    Data Registrazione
    15/02/08
    Località
    Casàn Magnàg (VA)
    Moto
    Street Triple OO
    Messaggi
    11,812
    Che soddisfazione Marco, quando la propria passione ed il proprio impegno portano a poter vivere esperienze del genere!

    Complimenti, e ottimo anche il report!
    Ex-IrishCoffee (:-P) --->My Bike!<--- Stirpe Triple Varese

  10. #9
    TCP Rider Senior L'avatar di Mr Frowning
    Data Registrazione
    18/03/09
    Località
    siculo a Trieste
    Moto
    Ducati 998 , Yamaha r6 , Daytona 955 , street triple R 765
    Messaggi
    32,760
    complimenti...

  11. #10
    TCP Rider Senior L'avatar di S1m0ne75
    Data Registrazione
    11/08/08
    Località
    Villaggio pinguino
    Messaggi
    30,552
    grande boss!!

Pagina 1 di 7 12345 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 28
    Ultimo Messaggio: 17/05/2020, 13:32
  2. Quale versione preferite: Tiger 800 o Tiger 800XC?
    Di Marco Manila nel forum Tiger 800/800 XC
    Risposte: 142
    Ultimo Messaggio: 14/03/2015, 17:18
  3. Informazioni versioni Tiger 800xc abs
    Di Paolo1961 nel forum Tiger 800/800 XC
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 11/11/2011, 23:43
  4. problemi con una tiger 800xc
    Di beppe71 nel forum Tiger 800/800 XC
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 04/10/2011, 17:28
  5. Tiger 800XC a Napoli
    Di L'Ostile Inglese nel forum Eventi organizzati nel Sud Italia e Isole
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 19/02/2011, 22:20

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •