Link utili:  Sito TCP - Store Triumphchepassione - Regolamento del Forum - Pubblicità su TCP

Segui TCP su:

Benvenuto su Triumphchepassione, il Forum Triumph più attivo d' Italia!

Sei nuovo del Forum? LEGGI IL REGOLAMENTO e PRESENTATI in questa sezione. Non sai usare il Forum? Ecco una semplice GUIDA.


Pagina 1 di 4 1234 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 31
Like Tree13Likes

Discussione: [REPORT] SP257 Revisited Città di Castello - FERRO E MOTUS

  1. #1
    TCP Rider Senior L'avatar di FraVet
    Data Registrazione
    12/07/12
    Località
    Urbino (circa)
    Moto
    Scrambler sCarburella 06
    Messaggi
    3,923
    Ciao a tutti,
    anche se non è stato un raduno organizzato sul forum, qui è stato segnalato in più e più occasioni dal buon ANDREA@jazz.
    Siccome ritengo sia stata una gran bella giornata mi prodigherò nel racconto:
    Partenza ore 9:00 da casa, il collega in VESPA tarda i 10 minuti accademici precisi precisi per fumarmi una sigaretta. Partiamo, io faccio strada (quel generatore di fumo da concerto rock che alcuni si ostinano a chiamare scooter non mi soffocherà) ben sapendo che le doti motorettistiche di AleIlVesparo son quel che sono e sopratutto il mezzo... velocità massima in discesa con il vento a favore 85 km/h.
    Prima tappa a Urbino, pieno e colazione al bar. Lettura dei quotidiani, preparazione della miscela per il vespone e via di "corsa" verso Castello. Siccome oltre ad aver velocità di punta irrisorie il vespone soffre non poco le salite e l'altitudine, decido di fare la strada più pianeggiante anche se meno divertente per arrivare a Bocca Trabaria, passiamo dunque per Fermignano, Urbania, Sant'Angelo in Vado, Mercatello sul Metauro, Borgo Pace, Bocca Trabaria, San Giustino..... nella zona industriale di Sant'Angelo in Vado il vespone ha dato prova di quanto siano buoni i freni a tamburo, al giallo del semaforo più inutile del mondo io nonostante il cancellone infermabile mi sono fermato 10 cm dopo la riga, Ale e il suo vespone han fatto altri 15 metri con stridore di gomme e freni. Secondo me se rimaneva accelerato andava più piano. Giusto il tempo di trascinare il mezzo a due rotelle alla linea d'arresto che il semaforo torna verde. Mi son pure sentito un po' in colpa, dopotutto ci saremmo stati alla grande a passare con il giallo...

    Poco dopo Sant'Angelo in Vado iniziano le prime curve e salite, guido con l'occhio allo specchietto per non perdere l'amico che però si difende bene. Arrivati al passo la foto di rito:


    Più che altro per testimoniare che una vespa ce la può fare... anche se soffre l'altitudine in maniera imbarazzante (tanto che s'è spenta a un metro dal cartello). Iniziamo la discesa verso S. Giustino e iniziamo a intravvedere i primi nuvoloni neri, fino a quel momento nuvole tante ma mai minacciose. Noi scendiamo comunque tranquilli le nuvolette nere sono distanti e noi abbiamo un bel sole e arietta fresca. In discesa mando Ale davanti, lo voglio vedere in piega e sopratutto non vorrei che i freni gli facessero lo scherzetto del semaforo facendo un bel filotto con me davanti.
    Sui tornanti verso sinistra lo vedo bello spigliato, su quelli verso destra un po' meno. Più tardi ammetterà che la visuale oltre il guardrail non lo rassicurava poi tanto. Mi ricordo anche io i primi passi fatti in moto che ogni tanto buttando l'occhio più in la della strada un po' di strizza ce l'avevo...
    End of part one. Vado a pranzo.

    Part two.
    Arrivati in prossimità di S. Giustino tento di superare il vespone in modo da passare dentro al paese, sono alla ricerca di un tabacchi aperto ma l'ignaro AleIlVesparo scarrocciando di qua e di la il culone dell'insetto rischia di darmi una sportellata e buttarmi a terra, così desisto fino al primo cartello del paese dopo un bel rettilineo, lui rallenta per farmi passare ed ottenere indicazioni, io lo passo e m'infilo a destra all'incrocio... ovviamente grazie ai potenti freni lui tira dritto ed io me ne accordo non vedendolo sbucare dall'incrocio. Ci vuole del fegato a girare con quei cosi!
    Ovviamente più tardi mi maledirà per non aver messo la freccia per tempo, ma sai com'è... lo stavo solo sorpassando.
    Passo in mezzo al paese a velocità "pot pot pot pot" con l'occhio scruto tutti cartelli e le vetrine. Da ste parti son tutti salutisti o mi stanno coglionando?
    Per stradine campagnole ci dirigiamo verso Città di Castello, l'insetto blu non può entrare in superstrada perché 125, io sono dell'idea che non può farlo perché una volta dentro ne uscirebbe solo a miscela finita viste le doti di frenata. A velocità "potpotpot" raggiungiamo Città di Castello, le nuvole scure stanno in cerchio attorno a noi ma per ora ci lasciano in pace.

    Arrivati in centro città decidiamo di non azzardare il tour dei sensi unici al contrario che m'hanno insegnato gli autoctoni al raduno MC, così lasciamo la moto e l'insetto poco distante dal centro e a piedi ci dirigiamo alla ricerca di un posticino carino dove aperitivizzare. Sono le undici e trenta, io sono in carenza di nicotina. Potrei addentare un passante. Faccio il bravo e camminando cerco un tabaccaio... ma caz! C'hanno le insegne diverse in umbria? Le vendono nei supermercati? E' la regione italiana famosa per la produzione di tabacco e sta a vedere che son i più furbi, intossicano noi e loro riempiono le saccocce...

    Gira che ti rigira finiamo in mezzo al mercato, fra bancarelle e vegliarde con il carrellino da passeggio troviamo un barettino con tavolini fuori e un tabaccaio poco distante non occultato ai miei occhi. Così fra un sorso, una patatina e una sigaretta inizio a tempestare di messaggi ANDREA@Jazz del tipo dov'è il punto d'incontro? a che ora di preciso? dove possiamo andare a mangiare? sti cazzi non ce lo metti?
    Chiamo anche @dodyci per capire se sarà dei nostri o meno, ma devo aver fatto casino con i numeri e non mi riesce, poco male... a breve mi chiamerà lui: è in città ma non trova il centro. Che stiano facendo uno scherzone anche a lui? A me nascondevano i tabaccai a lui i cartelli per il centro... Burloni sti umbri!
    End of part two.

    Parte treeeeeeee.
    Il buon ANDREA@Jazz si fa capire, sepolto dalla mia pedanteria mi risponde che l'incontro sarà in piazza Matteotti "conosciuta dagli indigeni come piazza di sopra". Siccome non confido nelle mie doti di navigatore imbraccio l'aiphon e mi metto in cerca di questa famosa piazza Matteotti conosciuta dagli indigeni come piazza di sopra.
    Il GPS del telefono fa le bizze? Non capisco perché l'indicatore della nostra posizione non si vede... eppure fino a ieri funzionava! Altro scherzone umbro? Hanno invertito la polarità per disorientare i viandanti? Ingrandisco la cartina e scopro l'arcano. L'indicatore di posizione sta sotto al segnaposto della piazza. Impossibile, questa non è una piazza, è una via stretta... con tutte le bancarelle che... fanno sembrare... una via stretta quella che invece è una piazza! Botta di *ulo! Siamo già in piazza... non ci resta che trovare un posticino per mangiare e siamo a posto!

    Nel frattempo Dodyci mi chiama, sta arrivando verso il centro. E i nuvoloni iniziano a farla da padrone... il cielo s'incupisce e iniziano a cadere le prime goccioline. Poco male, a breve ci infileremo in un ristorante, che piova pure! Finalmente Dodyci accompagnato dalla sua bella arriva alla piazza del mercato, sta spiovendo e ci dirigiamo a mangiare all'Osteria. Un bel piatto di pasta e nel frattempo il sole torna a far capolino. Ci auguriamo che non intenda andarsene alla nostra uscita dal ristorante. Il tempo passa piacevolmente fra chiacchiere e risate, è ora di pagare il conto e risalire in sella per portare le moto qui... Si ma come facciamo? Siamo in pieno centro, come s'arriva senza infilare duemila sensi vietati ZTL e boh!?!? Durante l'aperitivo ho scoperto che AleIlVesparo è amico d'infanzia del ANDREAgsDOTATO@Quadrozzi (le coincidenze!) perché andavano al mare vicino. Quindi senza rompere ulteriormente ANDREA@Jazz contattiamo ANDREAgsDOTATO@quadrozzi che a breve ci raggiungerà alla stazione delle corriere. Ma da buon GSista mica se ferma! Ci vede fa cenno di seguirlo e... perdiamo Dodyci e morosa che avevano la moto parcheggiata da un'altra parte. AleIlVesparo si lancia all'inseguimento del GSdotato per fermarlo... mentre io torno indietro dalla coppietta. E' più probabile che AndreaGSdotato doppiandolo raggiunga AleIlVesparo che il contrario. Ma la provvidenza o il fato o il culo ci mette una pezza, dopo pochi minuti Ale torna da solo, ma con le indicazioni per arrivare alla sede di Ferro E Motus.
    Mentre ci avviciniamo al club il cielo torna a chiudersi... te pareva?!!? Le prime gocce ci prendono mentre stiamo parcheggiando quindi riusciamo a ripararci sotto le grondaie e dentro alla sede. Iniziamo a vedere le facce degli altri partecipanti, tutti abbastanza incupiti per via del meteo che sicuro non c'aiuta.

    L'orario di ritrovo è rimandato di un'ora, ma nel frattempo si ride e si scherza... io per esempio son contento che piova, così mi lavo la moto che è un tantino infangata...
    Fine terza parte.
    Ultima modifica di FraVet; 23/06/2015 alle 08:59 Motivo: Unione Post Automatica
    - Spruzzamela abbondantemente!!!!! - Anche la panna cotta?
    (cit. Maffy e il cameriere)


  2. # ADS
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Località
    Advertising world
    Messaggi
    Many
     

  3. #2
    TCP Rider Senior L'avatar di FraVet
    Data Registrazione
    12/07/12
    Località
    Urbino (circa)
    Moto
    Scrambler sCarburella 06
    Messaggi
    3,923
    Parte quattro.
    Dopo un'abbondante mezz'ora di secchiate d'acqua, ai primi raggi di sole ci muoviamo insieme verso la piazza prestabilita, dove non c'è più il mercato e dove già ci attendono una decina di moto. Bene così, ci mettiamo in fila un po' per le foto di rito un po' per aspettare l'arrivo di quanti più rudi bikers possibile. Vespe, Triumph, Harley GS, Ktm, e Giappe di tutti i tipi si affacciano alla piazza chi timidamente, chi invece senza terminali... la pattuglia di vigili che da distante ci sta scrutando (e che scopro alla partenza ci farà da apripista per tutto il tragitto fino ad Apecchio) storce un po' il naso con tutto quel chiasso, ma in fondo siamo qui per farci sentire, no? Bocca Serriola (l'apecchiese) non è una pista!
    Il sole comincia a picchiare forte, quelle secchiate d'acqua hanno rinfrescato ma siamo a metà Giugno, per cui c'è poco da fare, ci vuole l'ombra.. così i rubi bikers in attesa di altri rudi bikers bivaccano all'ombra delle tende delle vetrine dei negozi chiacchierando e perculandosi "...bella quella marmitta, ma la fanno anche da uomo?".
    Ore 16 passate da pochi minuti, via si parte! Altra tappa al "metano nuovo" per assicurarsi tutti di essere con il pieno, AleIlVesparo deve fare la miscela per cui si mette ad alambiccare mentre buona parte del gruppo è già ripartita. La strada la sappiamo e seppure con il espone, se gli altri vanno nei limiti li ribeccheremo fra qualche km. Alcuni ci vedono, ANDREA@Jazz ci aspetta. Bada andare te che noi qui abbiamo tempo!!

    Fra i tornanti e le curve lunghe la vespona si dà da fare, pieghe e contropieghe che manco quelli con l'Harley gli riesce di fare! Li riprendiamo dopo qualche Km, circa a metà strada. Una bella colonna di moto sfila per curve a velocità di codice. Serpeggiando arriviamo ad Apecchio, la città della birra. Il festival alogastronomico ci attende, hanno riservato per noi un paio di gazebi con un buffet offerto. Mangiamo qualcosa, ancora grandi chiacchiere sui viaggi futuri da fare in moto... e giunge l'ora di ripartire. Il tempo vira al brutto di nuovo e qui in appennino come in qualsiasi montagna, prendere l'acqua e il freddo anche a giugno non è poi tanto difficile. AleIlVesparo fa la prima mossa ricordandomi la sua limitata velocità di crociera, saranno circa le 18 quando ripartiamo, consci di andare proprio verso quei nuvoloni neri ci prepariamo facendo i dovuti scongiuri. La compagna di ANDREA@Jazz oltre a perculare il marito via SMS ci tiene a farmi sapere che siccome ci sono io lei non è venuta perché non voleva prendere l'acqua. Dunque da per scontato che io prenderò l'acqua.
    E infatti... a pochi km dalla partenza dove abbiamo lasciato i castellani, castelletti, castelli... insomma gli altri! iniziano le prime goccioline, poca roba che però fa fermare e antipioggiarsi un gruppo di Harleysti che era partito poco prima di noi alla volta di Sant'Angelo in Vado. Noi più che rudi siam sgangherati, salutiamo i compagni di viaggio indaffarati con il guardaroba e proseguiamo sperando di non doverci inzuppare fino al midollo. Il espone protegge bene le gambe, la scarburella manco per il Razzo.
    Fine report.

    Le mie personalissime conclusioni sono che quando ci son di mezzo il buon @Jazz, @redetopi e @Quadrozzi c'è sempre da far buona strada e tante risate, ma ogni volta che rientro da Città di Castello io prendo l'acqua... E questo non va bene!
    Grazie ragazzi, come sempre è stato un vero piacere.
    E speriamo che il meteo sia più clemente.
    triumphina and BikeAnto like this.
    - Spruzzamela abbondantemente!!!!! - Anche la panna cotta?
    (cit. Maffy e il cameriere)


  4. #3
    TCP Rider L'avatar di parsifal_sk
    Data Registrazione
    06/07/14
    Località
    Ponso (PD)
    Moto
    Triumph Tiger Explorer XC SE
    Messaggi
    1,713
    Veramente un bel report... mi sembra quasi di esserci stato pure io
    Non sono gli anni, sono i chilometri.
    W la MOFFOLA! Socio fondatore del club Quelli del W la MOFFOLA
    Videoreport del raduno Tiger 1050 a Pragelato - 19-21 Giugno (By Daria)
    Chi semina merda... raccoglie cazzi di Buddha (Cit. Ary675)

  5. #4
    TCP Rider Senior L'avatar di FraVet
    Data Registrazione
    12/07/12
    Località
    Urbino (circa)
    Moto
    Scrambler sCarburella 06
    Messaggi
    3,923
    Citazione Originariamente Scritto da parsifal_sk Visualizza Messaggio
    Veramente un bel report... mi sembra quasi di esserci stato pure io
    Bravo ragazzo! Così facendo ti sei risparmiato un giro di rotolo...
    - Spruzzamela abbondantemente!!!!! - Anche la panna cotta?
    (cit. Maffy e il cameriere)


  6. #5
    TCP Rider L'avatar di parsifal_sk
    Data Registrazione
    06/07/14
    Località
    Ponso (PD)
    Moto
    Triumph Tiger Explorer XC SE
    Messaggi
    1,713
    Citazione Originariamente Scritto da FraVet Visualizza Messaggio
    Bravo ragazzo! Così facendo ti sei risparmiato un giro di rotolo...
    Non sono gli anni, sono i chilometri.
    W la MOFFOLA! Socio fondatore del club Quelli del W la MOFFOLA
    Videoreport del raduno Tiger 1050 a Pragelato - 19-21 Giugno (By Daria)
    Chi semina merda... raccoglie cazzi di Buddha (Cit. Ary675)

  7. #6
    TCP Rider Senior L'avatar di 2877paolo
    Data Registrazione
    27/03/10
    Località
    roma
    Moto
    bonneville t100 jet black - yamaha x-city 250
    Messaggi
    18,655
    puoi essere meno prolisso, per favore?
    ex GdE (Gruppo degli Eterni)

  8. #7
    TCP Rider Senior L'avatar di FraVet
    Data Registrazione
    12/07/12
    Località
    Urbino (circa)
    Moto
    Scrambler sCarburella 06
    Messaggi
    3,923
    Citazione Originariamente Scritto da 2877paolo Visualizza Messaggio
    puoi essere meno prolisso, per favore?
    problemi con la vista?
    - Spruzzamela abbondantemente!!!!! - Anche la panna cotta?
    (cit. Maffy e il cameriere)


  9. #8
    TCP Rider L'avatar di parsifal_sk
    Data Registrazione
    06/07/14
    Località
    Ponso (PD)
    Moto
    Triumph Tiger Explorer XC SE
    Messaggi
    1,713
    Citazione Originariamente Scritto da FraVet Visualizza Messaggio
    problemi con la vista?
    C'ha 'n'età...
    BikeAnto likes this.
    Non sono gli anni, sono i chilometri.
    W la MOFFOLA! Socio fondatore del club Quelli del W la MOFFOLA
    Videoreport del raduno Tiger 1050 a Pragelato - 19-21 Giugno (By Daria)
    Chi semina merda... raccoglie cazzi di Buddha (Cit. Ary675)

  10. #9
    TCP Rider Senior L'avatar di 2877paolo
    Data Registrazione
    27/03/10
    Località
    roma
    Moto
    bonneville t100 jet black - yamaha x-city 250
    Messaggi
    18,655
    Citazione Originariamente Scritto da FraVet Visualizza Messaggio
    problemi con la vista?
    sempre avuti... porto le lenti da quando avevo otto anni.

    Citazione Originariamente Scritto da parsifal_sk Visualizza Messaggio
    C'ha 'n'età...
    diciamo mezza "piotta" passata?
    ex GdE (Gruppo degli Eterni)

  11. #10
    TCP Rider Senior L'avatar di FraVet
    Data Registrazione
    12/07/12
    Località
    Urbino (circa)
    Moto
    Scrambler sCarburella 06
    Messaggi
    3,923
    Citazione Originariamente Scritto da 2877paolo Visualizza Messaggio
    diciamo mezza "piotta" passata?
    dampezzoooo...
    - Spruzzamela abbondantemente!!!!! - Anche la panna cotta?
    (cit. Maffy e il cameriere)


Pagina 1 di 4 1234 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. [Umbria ] 20/06 Ferro-E motus Presenta: SP257 Revisited 2015
    Di Jazz nel forum Eventi organizzati nel Centro Italia
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 20/06/2015, 08:46
  2. [REPORT] Raduno MC Città di Castello 30-31/05/15
    Di FraVet nel forum Report degli eventi
    Risposte: 184
    Ultimo Messaggio: 16/06/2015, 20:58
  3. Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 07/12/2014, 17:34
  4. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 23/06/2014, 16:16
  5. [Umbria ] SP 257 Revisited By Ferro & Motus
    Di Jazz nel forum Eventi organizzati nel Centro Italia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 19/06/2014, 20:54

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •