Link utili:  Sito TCP - Store Triumphchepassione - Regolamento del Forum - Pubblicità su TCP

Segui TCP su:

Benvenuto su Triumphchepassione, il Forum Triumph più attivo d' Italia!

Sei nuovo del Forum? LEGGI IL REGOLAMENTO e PRESENTATI in questa sezione. Non sai usare il Forum? Ecco una semplice GUIDA.


Pagina 3 di 5 PrimaPrima 12345 UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 45
Like Tree11Likes

Discussione: Consumo olio

  1. #21
    TCP Rider L'avatar di fabiuccio
    Data Registrazione
    24/03/11
    Località
    Roma Nord
    Moto
    ex Tiger 800 XC - ora Ducati MTS 950
    Messaggi
    112
    Citazione Originariamente Scritto da il.gATTo Visualizza Messaggio
    ma perché io non ho mai fatto alcun rabbocco di olio sulla mia vecchia XC... in 35000km ?
    Anche io, XC, 30.000 km e mai un rabbocco, solo i tagliandi richiesti. Dipende molto dall'uso.

  2. # ADS
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Località
    Advertising world
    Messaggi
    Many
     

  3. #22
    TCP Rider Senior L'avatar di Sugarglider
    Data Registrazione
    05/10/11
    Località
    Tathari ziddai (Sassari) - Ichnusa
    Moto
    Tigre bianca 800 col becco da strada ammortizzata aerodinamica col radiatore storto e una fascetta
    Messaggi
    5,174
    Magari la maggior parte di noi valuta male il livello dell olio
    Non sono capace di andare forte ma mentre tu ti fai figo al bar con la moto fuori, io son tra le curve a macinare km!!! Se non la smonto prima... Sugar rules
    Vado così piano che la zavorrina si addormenta tra le curve!!!
    Banda del Buco Official Member - Guadagnato sul campo! Only the Brave

  4. #23
    TCP Rider L'avatar di Alvos
    Data Registrazione
    12/09/15
    Località
    Palermo
    Moto
    Tiger 800 XCx
    Messaggi
    132
    XCx settembre 2015. Km 10500 . . devo fare il secondo tagliando appena rientra dalle ferie il meccanico. Ho notato che era quasi vuoto l'oblò .. Subito un kilo di olio .. vediamo domani mattina a che livello è, eventualmente -e ne sono praticamente sicuro- un altro kilo ci vuole..

  5. #24
    TCP Rider L'avatar di ozama
    Data Registrazione
    07/12/11
    Località
    Copparo (Ferrara)
    Moto
    Suzuki V-Strom 1000 2014
    Messaggi
    4,446
    Ma scherzi?
    La differenza tra minimo e massimo sarà 1/2 Kg!
    Prova a motore CALDO, dopo aver spento la moto da qualche minuto..
    Se metti troppo olio lo butta fuori e la moto va peggio.
    Ciao!
    Jackilmoro likes this.
    Ciao SC, Vespa 50 Special, Minarelli 50 4 marce, Vespa TS125, Vespa TS125 (/2), Suzuki GSX600F, Suzuki V-Strom 650 K6, Triumph Tiger 800XC, BMW F800GS 2013, V-Strom 1000 2014 Paperona. ...maaaah Picio inside!

  6. #25
    TCP Rider L'avatar di ang3lo
    Data Registrazione
    16/07/13
    Località
    Brescia
    Moto
    KTM 1190 ADV S My2015
    Messaggi
    355
    Olio........ quante paranoie ci facciamo .Questo è un'articolo trovato in rete che ho copiato e memorizzato tra le mie note .Ogni tanto lo rileggo ed arrivò alla conclusione che il consumo o il non consumo rientrano nella norma

    Olio motore e seghe mentali...Mi è sembrato utile fare leggere quanto segue anche a tutto questo forum, considerato che qui come da altre parti, molti si preoccupano, giustamente del loro motore...è un ottimo diversivo, oltretutto scritto con humour sofisticato...e dimostra che l'olio dal costo troppo elevato non serve a una cippa, se non ad arricchire le case alla faccia di noi gonzi ;D ;D


    Fase Carughi 1:


    Re: consumo olio su motore FSI
    > Adesso consumo anche la prossima confezione da 1L, ma se mi dite che ci va
    > "anche l'olio dell'ipermercato", questo mi conforta, ma mi lascia anche
    > qualche perplessità se permettete.


    Il grande maestro Carughi diceva:


    Carughi Carlo:


    Va bene, ormai mi sono scoglionato del tutto esternando le mie opinioni coram
    populo..
    Posso continuare con gli oli.
    Quando si facevano le prove in laboratorio sugli oli, dopo anni di test
    eravamo arrivati a delle conclusioni agghiaccianti.
    Ovvero:
    Come potere lubrificante TUTTI gli oli sono uguali (tutti buoni).
    A parita' di sigla (le sigle mantengono quel che promettono) TUTTI gli oli
    sono identici, nel senso che chi piu' chi meno comunque mantengono quello
    che promettono.
    Tutti gli oli sono perfettamente miscibili tra loro visto che derivano dal
    petrolio e il pacchetto di additivi che contengono e' comunque prodotto
    dalla stessa ditta.
    Per dirti che razza di prove abbiamo fatto, siamo arrivati a montare le
    fasce elastiche radioattive per poi analizzare i traccianti radioattivi
    nell'olio e vedere l'usura.
    Quel motore, non sentendomi di comandare ad uno di manipolare roba
    radioattiva, l'ho montato io, tra parentesi.


    Dice: e alura?
    Allora e' solo una questione commerciale, alura!
    E non date retta alle esagerate affermazioni dei venditori.
    O c'e' dentro un additivo specifico (e ve lo devono certificare con tanto di
    etichetta) oppure e' tutta una manovra commerciale.
    Tanto per concludere, quando ho fatto le prove sui rivestimenti antiusura
    dei bicchierini punteria Ferrari F1, ho avuto tra le unghie l'olio che
    usavano, preparato apposta dall'Agip.
    Pensando che fosse diverso dal normale Sint 2000, l'ho fatto analizzare in
    laboratorio.
    Ed e' vero che era diverso dal normale Sint 2000. Aveva uno scorreggesimo di
    zanzara in piu' di antischiuma e non aveva l'anti acido, dal momento che
    veniva sostituito ad ogni gara.
    Per il resto era identico.






    > Tecnicamente l'utilizzo di una viscosita' elevata potrebbe danneggiare
    > il motore (penso alle punterie idrauliche)?




    No. Basta solo che ti ricordi di non partire a tavoletta entro i primi due
    microsecondi dall'accensione del motore!
    Infatti, devono almeno andare in pressione le riprese di gioco idrauliche
    delle punterie....




    Sul flash point:




    Poi mi spieghi quando l'olio dentro al motore raggiunge la temperatura del
    foglio di stagnola dentro al forno eh!
    O che ***** te ne fai di un flash point di 350° anziche' di 320, quando
    l'olio nel motore raramente arriva a 170°!
    Per i non addetti: flash point e' la temperatura a cui l'olio comincia a
    fumare.




    Fase Carughi 2:


    Questo invece l'intervento di un altro ricercatore ingegnere sugli oli e in
    particolare sugli additivi tanto cari a molti, nick RedFlyer:




    Ecco perche', quando leggo le esagerate affermazioni dei costruttori
    sull'additivo XYZ che dovrebbe miracolosamente aumentare le prestazioni
    dell' X%, ricostruire un motore, far risparmiare un altro X% di
    combustibile, mi trovo ad essere moooolto scettico.
    Il coefficiente d'attrito di due metalli che strisciano l'uno sull'altro
    lubrificati con olio e' dato dall'attrito interno del lubrificante,
    ovvero di 0,002!
    Sono dati di laboratorio, quando testavamo gli oli!
    Cioe' si dissipano 2 grammi forza per ogni kg applicato.
    E anche se l'additivo migliorasse la lubrificazione del 50% (pazzesco
    vero?:
    manco i costruttori osano affermare cio') il coefficiente d'attrito
    scenderebbe a 0,001.
    Un grammo ogni chilo. E chi se ne accorge, quando il miglior strumento
    ha un errore dell' 1% del fondo scala?


    Questo intervento è sempre del Carughi sul consumo dell'olio nei motori:


    Carughi nel 2005 diceva:


    Motore affidabile e prestazionale = alto consumo d'olio.
    Alcuni esempi:




    Motore di F1: 300 km con circa 2 - 3 kg d'olio
    Motore Alfa Romeo Giulietta: 1000 km = 1 kg d'olio.
    Motore Suzuki GSXR 750 "mai pista" ex Piume (162 cv a 13700 rpm e 102 NxM a
    10500 rpm): 8oo km = 1 kg d'olio.
    Motore aeronautico: circa 1 kg /ora....
    Motore KTM 525 EXC Piume.... Stendiamo un velo pietoso..
    Eccetera
    E, comunque, chi dice che il suo motore non consuma olio o si inganna, o
    caccia palle come quelli che ti dicono che non sono mai caduti, o ha un
    motore che si scalda talmente poco per fermonaggine manifesta da non far
    bollire la condensa.


    Oppure, hanno un diesel.... ;PPPPPPPPPP




    Nel 2002 diceva:


    Scusate, mi attacco qui per dire la mia.
    Premesso che 1 kg per 1000 km e' abbastanza fisiologico (un po' al limite,
    direi) per un motore moderno, la maggiore quantita' di consumo per un motore
    nuovo e' prorpio dovuta alla minore efficacia del raschia olio.
    La canna nuova e' lavorata con una serie di righe elicoidali a profondita' e
    rugosita' prefissata, in modo da trattenere un velo d'olio sul quale
    galleggiano le fasce elastiche.
    Da nuovo, il cilindro ha le creste di lavorazione (in officina la chiamano
    "erbetta") ancora appuntite, per cui la profondita' dell'intaglio e'
    maggiore e piu' alta e' la quantita' di olio non "raschiata" dal raschia
    olio.
    Quell'olio finisce bruciato e, quindi, aumenta il consumo fin quando le
    creste non si sono spianate ed hanno raggiunto la profondita' di regime.




    Se il consumo d'olio e' piu' elevato di 1 kg / 1000 km, una volta avrei
    detto "caccia qualche lira in piu', tirchio!" ;=)
    Oggi, invece, dico "attenzione! Un eccessivo consumo d'olio puo' avere
    effetti devastanti sul catalizzatore. Fallo presente in officina!"
    Per paragone, la mia 156 2,4 JTD nuova, in 3500 km ha consumato 1 kg d'olio.


    Nel 2007:


    L'ho gia' spiegato tre volte: questa e' la quarta dopodic vi invitero'
    gentilmente ma con fermezza ad andare a cagare! ;PPPPP
    (approfittatene, invece di prendere il Bifidus Actiregularis)
    L'olio si DEVE consumare: nel cilindro.
    Il raschia olio ne deve lasciare un velo per far galleggiare i segmenti, se
    no diventa un accoppiamento a secco con conseguente sgniiikkkkkkkkk.. e
    inchiodata.
    L'olio che il raschia olio porta sulla testata durante la compressione,
    secondo voi, che fine fa?
    A) Rientra nel motore a mezzo teletrasporto di Star Trek 10^-24 secondi
    prima dello scoppio
    B) Brucia assieme alla benzina.
    L'olio che lubrifica gli steli valvola dentro le guide e viene dilavato
    dalla miscela che entra nel cilindro o viene investito da una fiammata
    attorno ai 1000 °C, secondo voi, viene recuperato in una torre di cracking o
    brucia e ciao?


    Vi do due numeri per farvi capire quanto sbagliano quelli che "il mio motore
    non consuma olio" col tono che "Ne levo di piu' di quanto messo.."
    Un motore stradale fisiologicamente ne consuma 200 cc ogni 1000 km.
    Una Stock (GSXR 750 Piume) se ne mangia 500 cc ogni 600 km.
    Una SBK (R1 ex Piume) se ne mangiava 400 cc ogni 300 km.
    E tralascio i consumi di motori tipo MotoGP, F1 o aeronautici, se no vi
    viene la scabbia!
    Ma i motori spinti mangiano un sacco d'olio perche' i pistoni non hanno
    praticamente mantello o (gli aeronautici) sono montati con tolleranze da
    ruota del carretto.


    Purtroppo, chi trova olio in eccesso ha un problema con l'olio che non
    riesce a scaldarsi abbastanza da far bollire i trafilamenti di vapore e che
    quindi si inquina di porcherie!
    Per cui, chi dice che il suo motore non consuma olio, non ha un motore che
    non consuma, ma un motore sottoutilizzato da un fermone! ;PPPP


    poi...


    Precisazione:
    Quando dico "consumo fisiologico" non intendo dire che il motore DEVE
    consumare quello ma che il motore PUO' consumare quello senza avere
    problemi.
    Per fare un esempio, se andate a farvi gli esami del sangue e si scopre che
    avete 83 di colesterolo, non per questo siete a rischio di schiantare
    perche' il contenuto di colesterolo e' fisiologico fino a 170!
    E, comunque, fatevi pure tutti i conti e le seghe mentali che volete ma un
    motore sano DEVE consumare olio, se no e' un motore lubrificato a olio,
    debris d'usura, cacca della frizione e condense varie di acido nitrico,
    acqua e porcate varie.
    Mica per niente nel pacchetto di additivi c'e' un sale antiacido, un
    antischiuma, un tamponante, un antiattrito, delle macromolecole che
    mantengono la viscosita' costante ed altre amenita' a seconda se e' un
    sintetico, un semisintetico ed un minerale.


    Non credevo si scatenare tanta fregola temperante, scusate.
    Sembra che sia diventato lo sport nazionale trovare il pelo nell'uovo:
    cercate di capire che quando scrivo fisiologico non intendo obbligatorio, se
    no avrei scritto quello.


    e...


    Per completezza di informazione, ti cito un po' di consumi "fisiologici" di
    alcuni motori tipici (e non) che avevamo testato in cella prova.


    Condizioni di prova: farfalla tutta aperta e motore frenato al 75% dei giri
    massimi (la condizione peggiore).
    Motori motociclistici: da 50 (circa) a 250 (circa) grammi ogni 10 ore (circa
    1500 km).
    Motori automobilistici: da 250 a 600 grammi ogni 100 ore (12000 km).


    Poi ci sono le eccezioni: Alfa Romeo Giulietta 1300 e 1600 1200 grammi ogni
    1000 km


    Lasciamo perdere per carita' di patria quanto consuma un motore da
    competizione e quanto mangia un motore aeronautico, il competizione perche'
    ha un pistone praticamente senza mantello e l'aeronautico con i pistoni
    montati con la tolleranza di 0,07 mm anziiche' di 0,02


    in più


    Allora, siccome per perifrasi non posso parlare se no vengo o frainteso o
    preso sulle virgole, ti dico le mie esperienze e i risultati dei test che ho
    descritto.
    Non ci sono oli che siano sotto i livelli minimi delle prescrizioni Sae ed
    Api.
    Le prescrizioni sono di suo talmente restrittive che nessun motore va in
    crisi se l'olio arriva a malapena alle prescrizioni.
    Non serve ad un emerito articolo per signora farsi seghe mentali su presunte
    superiorita' di un olio rispetto ad un altro sulle prescrizioni. Tanto per
    citare un caso, non serve ad una sega avere un potere detergente (tenere le
    morchie in sospensione) superiore ad un altro.
    Se di suo un olio e' capace di tenere in sospensione 50 gr. di morchie per
    chilo, metterne uno che tiene in sospensione 60 grammi giova solo alle
    tasche del fabbricante, visto che un motore sottoposto al ciclo del taxista
    ne genera si' e no 15 ogni 20000 km!
    La stessa cosa per il flash point.
    A che serve che un olio cominci a fumare a 320° invece che a 270° (come dice
    la normativa) quando poi l'olio motore arriva a malapena a 170° se e' un
    aspirato o a 200 se e' un turbo?
    E allora?
    Allora, si mette l'olio che sia di una marca conosciuta e che sia di costo
    minore.


    ********************


    Il Carughi è un fisico nucleare passato ad occuparsi di materiali speciali,
    leghe strategiche, ricerche spaziali (ESA) e nel campo motori alla FIAT.
    Ha lavorato con: Savonuzzi, Giacosa, Lampredi, Forghieri, Caruso, Cappelli,
    Pignone, sono stato consulente di Taglioni, Mascheroni ed Azzalin per la
    FIAT, la Ferrari, la Ducati e la Cagiva.
    Ha lavorato all'ISVOR (Istituto per lo SViluppo e l'ORganizzazione), che e'
    la scuola dei tecnici e manager della FIAT.




    ciao
    coals
    gatto_mm likes this.
    KTM 1190 ADV S,ex Tiger 800 St. ABS blu 2012 ,ex Fantic Caballero 50,ex KTM 125 Gs,ex Honda 400 Four,ex ...più niente per un bel pò,ex Piaggio X9 500,ex V-Strom 650 K7
    travelbike.it

  7. #26
    TCP Rider L'avatar di Alvos
    Data Registrazione
    12/09/15
    Località
    Palermo
    Moto
    Tiger 800 XCx
    Messaggi
    132
    Citazione Originariamente Scritto da ozama Visualizza Messaggio
    Ma scherzi?
    La differenza tra minimo e massimo sarà 1/2 Kg!
    Prova a motore CALDO, dopo aver spento la moto da qualche minuto..
    Se metti troppo olio lo butta fuori e la moto va peggio.
    Ciao!
    Ho provato a motore caldo e non arriva nemmeno a metà oblò. Lascio così o aggiungo dell'altro?

  8. #27
    TCP Rider L'avatar di ozama
    Data Registrazione
    07/12/11
    Località
    Copparo (Ferrara)
    Moto
    Suzuki V-Strom 1000 2014
    Messaggi
    4,446
    Se è al di sopra del minimo, con la moto in piano, VA BENE COSÌ.
    Se devi intraprendere un viaggio lungo e sei lontano dal cambio, se è al minimo, metti 2/300 grammi. Il motore con troppo olio fa attriti per compressione e sbattimento nella camera di manovella. È meglio se è a metà fra il minimo e il massimo.
    Se sei prossimo al tagliando, lascia tutto com'è. Se non è sotto al minimo, è ok.
    Per quanto riguarda il consumo, è normale. Più il motore fa giri e più scalda, più ne consuma. D'altronde, se ad ogni corsa del pistone non ne rimane un po' sulla canna del cilindro, questa non si lubrifica. Quindi il consumo è inevitabile e, a parità di altri fattori, funzionale al numero dei giri in rapporto alla velocità (quindi alle marce che tieni più spesso in funzione dei percorsi che fai), ma molto di più in funzione del calore che si sviluppa nel motore, che fluidifica.
    Per dire: la mia V-Strom 650 ne consumava parechio in autostrada, dove viaggiava tra i 6 e i 7.000 giri costanti e poco o nulla in montagna, dove stavo per kilometri in terza, ma a 7000 giri arrivava ogni tanto.
    Con la Tiger ho fatto solo 9000 Km (in 9 mesi), con poca autostrada, poi l'ho cambiata. Ma non ho mai dovuto aggiungere.
    Con la GS800 ne ho fatti 25.000 in 20 mesi e anche li, mai aggiunto.
    La V-Strom 1000 che ho ora, è a 22.000. Mai aggiunto e sono appena arrivato in Calabria dall'Emilia Romagna, facendo un po' di montagna e un po' di autostrada. È tra il minimo ed il massimo. E mi preoccupo più di ungere la catena, che di mettere olio.
    Ciao!
    Speed Demon likes this.
    Ciao SC, Vespa 50 Special, Minarelli 50 4 marce, Vespa TS125, Vespa TS125 (/2), Suzuki GSX600F, Suzuki V-Strom 650 K6, Triumph Tiger 800XC, BMW F800GS 2013, V-Strom 1000 2014 Paperona. ...maaaah Picio inside!

  9. #28
    TCP Rider L'avatar di nbantonio
    Data Registrazione
    18/03/11
    Località
    Bergamo
    Moto
    Tiger 800
    Messaggi
    299
    Citazione Originariamente Scritto da ozama Visualizza Messaggio
    Se è al di sopra del minimo, con la moto in piano, VA BENE COSÌ.
    Se devi intraprendere un viaggio lungo e sei lontano dal cambio, se è al minimo, metti 2/300 grammi. Il motore con troppo olio fa attriti per compressione e sbattimento nella camera di manovella. È meglio se è a metà fra il minimo e il massimo.
    Se sei prossimo al tagliando, lascia tutto com'è. Se non è sotto al minimo, è ok.
    Per quanto riguarda il consumo, è normale. Più il motore fa giri e più scalda, più ne consuma. D'altronde, se ad ogni corsa del pistone non ne rimane un po' sulla canna del cilindro, questa non si lubrifica. Quindi il consumo è inevitabile e, a parità di altri fattori, funzionale al numero dei giri in rapporto alla velocità (quindi alle marce che tieni più spesso in funzione dei percorsi che fai), ma molto di più in funzione del calore che si sviluppa nel motore, che fluidifica.
    Per dire: la mia V-Strom 650 ne consumava parechio in autostrada, dove viaggiava tra i 6 e i 7.000 giri costanti e poco o nulla in montagna, dove stavo per kilometri in terza, ma a 7000 giri arrivava ogni tanto.
    Con la Tiger ho fatto solo 9000 Km (in 9 mesi), con poca autostrada, poi l'ho cambiata. Ma non ho mai dovuto aggiungere.
    Con la GS800 ne ho fatti 25.000 in 20 mesi e anche li, mai aggiunto.
    La V-Strom 1000 che ho ora, è a 22.000. Mai aggiunto e sono appena arrivato in Calabria dall'Emilia Romagna, facendo un po' di montagna e un po' di autostrada. È tra il minimo ed il massimo. E mi preoccupo più di ungere la catena, che di mettere olio.
    Ciao!
    Quest'uomo parla come un libro stampato!!!!!
    Giustissima chiusura Grande Oz
    ozama and gatto_mm like this.

  10. #29
    TCP Rider L'avatar di Lodan
    Data Registrazione
    21/09/13
    Località
    Altovicentino
    Moto
    Ktm 1290 SADV + MT 09 SP
    Messaggi
    2,242
    Citazione Originariamente Scritto da Myshark Visualizza Messaggio
    Infatti io lo cambio ogni 5000 e non ne mangia niente !
    Quando vedi un bambino che si emoziona al passaggio di una moto stai sicuro che sta nascendo la passione!

  11. #30
    TCP Rider Senior L'avatar di Sugarglider
    Data Registrazione
    05/10/11
    Località
    Tathari ziddai (Sassari) - Ichnusa
    Moto
    Tigre bianca 800 col becco da strada ammortizzata aerodinamica col radiatore storto e una fascetta
    Messaggi
    5,174
    Citazione Originariamente Scritto da ozama Visualizza Messaggio
    Se è al di sopra del minimo, con la moto in piano, VA BENE COSÌ.
    Se devi intraprendere un viaggio lungo e sei lontano dal cambio, se è al minimo, metti 2/300 grammi. Il motore con troppo olio fa attriti per compressione e sbattimento nella camera di manovella. È meglio se è a metà fra il minimo e il massimo.
    Se sei prossimo al tagliando, lascia tutto com'è. Se non è sotto al minimo, è ok.
    Per quanto riguarda il consumo, è normale. Più il motore fa giri e più scalda, più ne consuma. D'altronde, se ad ogni corsa del pistone non ne rimane un po' sulla canna del cilindro, questa non si lubrifica. Quindi il consumo è inevitabile e, a parità di altri fattori, funzionale al numero dei giri in rapporto alla velocità (quindi alle marce che tieni più spesso in funzione dei percorsi che fai), ma molto di più in funzione del calore che si sviluppa nel motore, che fluidifica.
    Per dire: la mia V-Strom 650 ne consumava parechio in autostrada, dove viaggiava tra i 6 e i 7.000 giri costanti e poco o nulla in montagna, dove stavo per kilometri in terza, ma a 7000 giri arrivava ogni tanto.
    Con la Tiger ho fatto solo 9000 Km (in 9 mesi), con poca autostrada, poi l'ho cambiata. Ma non ho mai dovuto aggiungere.
    Con la GS800 ne ho fatti 25.000 in 20 mesi e anche li, mai aggiunto.
    La V-Strom 1000 che ho ora, è a 22.000. Mai aggiunto e sono appena arrivato in Calabria dall'Emilia Romagna, facendo un po' di montagna e un po' di autostrada. È tra il minimo ed il massimo. E mi preoccupo più di ungere la catena, che di mettere olio.
    Ciao!
    Volevo riprendere questo discorso Ozy, tu non lo rabbocchi se non va oltre il minimo giusto? Magari altri, tipo il sottoscritto , lo rabboccano non appena il livello scende e qui si ha il "consumo anomalo" che affligge molti utenti... supposto che ,tra il livello min e max, ci sia al max 1/2 kg di olio io che il 10000 km ne ho aggiunto, si e no, 400 g significa semplicemente che ho mantenuto al livello max, previsto dal manuale, e che non c'è pericolo di un consumo anomalo. Credo che, come per tutte le cose, si tratti di punti di vista e che, in ogni caso, il motore non ne soffra mi sono spiegato?
    ozama likes this.
    Non sono capace di andare forte ma mentre tu ti fai figo al bar con la moto fuori, io son tra le curve a macinare km!!! Se non la smonto prima... Sugar rules
    Vado così piano che la zavorrina si addormenta tra le curve!!!
    Banda del Buco Official Member - Guadagnato sul campo! Only the Brave

Pagina 3 di 5 PrimaPrima 12345 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. consumo olio
    Di eyes nel forum Problemi e consigli tecnici generici
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 08/08/2011, 19:09
  2. CONSUMO OLIO
    Di carlocb nel forum Tiger/Sprint ST
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 14/02/2011, 08:48
  3. consumo olio
    Di tdm47 nel forum Tiger/Sprint ST
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 07/10/2010, 21:23
  4. Consumo olio
    Di enrico61 nel forum Street Triple
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 28/06/2010, 20:46
  5. consumo olio
    Di gallimbeni nel forum Problemi e consigli tecnici generici
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 18/08/2009, 12:18

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •